partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Mangasia
Wonderlands Of Asian Comics
Lucca Comics & Games
Anno 51
Radio e fumetti
I Sociopatici a Lucca Comics
Universo Simpson
Una festa per l’arrivo sul grande schermo
40 anni con Mafalda
La bimba protestataria festeggia 4 decadi
Hulk: Movie Adaptation
Marvel Miniserie # 51
X-Men 2
Il film a fumetti
Martin Mystère Extra # 25
Generazioni
L'Uomo Ragno # 1
Le origini
Spider-Man: Blue
Marvel Miniserie N. 45

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/08/2019 - 09:23

 

  home>strips > eventi

Scanner - strips
 


Spider-Man: il film a fumetti
L'adattamento ufficiale della Marvel
Una storia realizzata da Stan Lee e Alan Davis
MARVEL MEGA N. 22, Spider-Man: il film a fumetti, bimestrale, pp. 48 [Marvel Italia]

 




                     di Paolo Boschi


Spider-Man 3 - Recensione
Spider-Man 2 - Recensione
Spider-Man 2 - Anteprima
Spider-Man - Recensione
Nella Tela del Ragno
Spider-Man - Original Soundtrack
Spider-Man: comics & The Movie
Sam Raimi e Spider-Man
Spider-Man. The Movie - Presentazione
Spider-Man: il film a fumetti
Il vostro amichevole Uomo Ragno di quartiere
Ultimate Spider-Man
L'Uomo Ragno: 11 settembre 2001
Ultimate Spider-Man Special
L'Uomo Ragno Speciale Estate 2002
Spider-Man: Blue


La divisione italiana della Marvel ha pubblicato un vero e proprio fuoco di sbarramento fumettistico per preparare al meglio l’uscita di Spider-Man, l’attesissima traslazione dell’arrampicamuri sul grande schermo diretta da Sam Raimi, già autore de La casa e di The Gift, ed interpretata da Tobey Maguire (Peter Parker/Spidey), Willem Dafoe (Norman Osborn/Goblin) e dalla solare Kirsten Dunst (la favolosa Mary Jane Watson). In tal senso sicuramente imperdibile è Spider-Man. Il film a fumetti per il prestigio del team artistico che ha realizzato l’adattamento in comics della pellicola di Raimi: l’autore è addirittura il padre del Marvel Universe, ovvero Stan “The Man” Lee, che si è basato sulla sceneggiatura di David Koepp e sulla storia originale da lui stesso scritta nel 1962 insieme a Steve Ditko, mentre i disegni sono stati affidati ad Alan Davis, il cartoonist britannico che negli ultimi tempi sta facendo letteralmente scintille con le serie dei Vendicatori e degli X-Men. Prima riflessione d’istinto: se siete rimasti impressionati dall’eccezionale qualità visiva del trailer di Spider-Man, leggete questa storia e non potrete prescindere dalla pellicola che sta facendo registrare incassi da record negli States, profilandosi come il maggior fenomeno cinematografico dell’ultimo decennio. Ma scendiamo nel dettaglio: Peter Parker è uno studente liceale newyorchese, abita nel Queens insieme ai suoi anziani zii Ben e May, è il tipico adolescente sfigato e timido, attratto dalla bella coetanea Mary Jane Watson (ma incapace di proferire verbo). Nella vita di Peter tutto cambia per il morso accidentale di un ragno geneticamente modificato (non più radioattivo come nei favolosi Sessanta): l’impacciato studente acquista la forza e la velocità proporzionale di un ragno, più una sorta di sesto senso in grado di avvertirlo dei pericoli e la capacità di produrre ragnatela dai polsi (biologica, non più sintetica e spruzzata dai mitici lanciaragnatele). Dopo aver tentato di sfruttare i nuovi talenti per guadagnare soldi facili, un luttuoso evento familiare insegnerà definitivamente a Peter che da grandi poteri derivano grandi responsabilità: con l’aggiunta del mitico costume rosso-blu, la leggenda è pronta a sfrecciare su e giù per le torri di Manhattan contro il crimine. Dagli stessi laboratori in cui Peter ha acquisito per caso i suoi poteri, l’industriale Norman Osborn si sottoporrà ad un esperimento che lo renderà la prima nemesi di Spider-Man, ovvero Goblin, il folletto (in armatura) verde, dotato di aliante ultratecnologico e letali gadgets. L’epocale battaglia tra Spidey e Osborn sarà l’occasione per antologizzare in una carrellata d’indubbia efficacia narrativa molti momenti epocali dell’atavico confronto tra l’eroe ed il criminale in ambito fumettistico. Un’avventura intrigante e ben realizzata, ricca di dettagli e personaggi di contorno, nel complesso notevole. Per i fans più incalliti la Marvel Italia ha realizzato inoltre Spider-Man: la rivista ufficiale, la guida definitiva all’evento clou della stagione cinematografica in corso, e, in collaborazione con l’Einaudi, L’Uomo Ragno: the best 2002, un volume a cura di Marco M. Lupoi che raccoglie alcune pietre miliari delle varie serie ragnesche, realizzate dagli autori più celebri, da Stan Lee a John Romita Jr.

MARVEL MEGA N. 22, Spider-Man: il film a fumetti, bimestrale, pp. 48 [Marvel Italia]

Voto 7½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner