partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


La forma dell'acqua
Regia di Guillermo del Toro
IT
Regia di Andres Muschietti
Blade Runner 2049
Regia di Denis Villeneuve
War Dogs
Regia di Todd Phillips
Moonlight
Regia di Barry Jenkins
La La Land
Regia di Damien Chazelle
Lo chiamavano Jeeg Robot
Di Gabriele Mainetti
Suspiria
Di Dario Argento
Veloce come il vento
Regia di Matteo Rovere
Fuocoammare
Di Gianfranco Rosi

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  24/09/2018 - 09:13

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Le regole della casa del sidro
Regia di Lasse Hallström
Cast: Tobey Maguire, Charlize Theron, Michael Caine, Dellroy Lindo, Erykah Badu; drammatico; Usa; 1999; C.
Dall'omonimo romanzo di John Irving

 




                     di Paolo Boschi


Chocolat: il libro
Chocolat: il film
Le regole della casa del sidro
The Shipping News
Il vento del perdono
Hachiko - Il tuo migliore amico


E' un mondo a parte L'orfanotrofio di St. Cloud's, nel Maine. Con i suoi ritmi e dove nulla sembra mai cambiare, ne è direttore il Dr. Larch, un ostetrico che non si fa scrupoli ad offrire alle giovani donne che si rivolgono a lui una soluzione al loro problema: un aborto a regola d'arte o un orfano a cui lui e le sue assistenti troveranno una famiglia. Homer Wells è il pupillo di Larch: un giovane orfano sempre ritornato a St. Cloud's dopo l'ennesima adozione fallita. All'orfanotrofio il ragazzo ha imparato a rendersi utile, apprendendo la difficile arte della ginecologia da Larch, ma non le idee del vecchio ostetrico in materia di aborto. Tutto cambia durante la seconda guerra mondiale, quando a St. Cloud's arrivano Candy Kendall e Wally Wortington, una coppia benestante con il classico problema che solo Larch sa risolvere senza traumi: capita infatti che Homer a sorpresa parta con loro per diventare un coltivatore di mele nella fattoria di Wally, tradendo così i sogni che il suo padre-mentore aveva investito su di lui. Per il giovane è l'incontro col mondo l'esterno, con un nuovo modo di rendersi utile e, quando Wally riparte per la guerra, Homer conosce anche l'amore, in una relazione proibita quanto impossibile da reprimere. E' l'infrazione di un codice etico, di regole invalidate da tempi e situazioni particolari; esattamente quel che succede nella casa del sidro dove Homer alloggia insieme ai raccoglitori stagionali di colore: una realtà sociale a parte per la quale non hanno valore le regole scritte nel lacero foglio appeso al muro, regole scritte da mani bianche, regole che nessuno di loro può leggere, né vorrebbe comunque seguire. Ed è in fondo l'infrazione di una regola giuridica, relativa all'aborto, ciò che separa e poi finirà per ricongiungere Homer Wells (medico di talento, ma senza laurea) al destino preparatogli dal suo vecchio mentore Wilbur Larch, convinto abortista in un mondo in cui l'aborto è ancora un reato. Homer apprende alla fine che, a volte, per fare la cosa giusta è necessario infrangere delle regole: questo scarto (o questa crescita) morale costituisce l'anima de Le regole della casa del sidro, film tratto dall'omonimo romanzo di formazione di John Irving, da lui stesso condensato in una sceneggiatura dove, se pure inevitabilmente si perde qualcosa del mosaico originale, restano comunque vivi i personaggi, i loro sogni, i loro doveri, l'intreccio comune di destini separati. Il regista Lasse Hallström, da parte sua, dirige una storia dalle vivide tinte drammatiche restando volutamente in sottotono, seguendo con occhio attento e disincantato al tempo stesso le perizie emotive dei protagonisti. Il cast lo aiuta con un'ottima prova d'insieme: notevole in particolare la perfomance di Michael Caine nel difficile ruolo del Dr. Larch, straordinaria figura di medico eteromane ed abortista laico. L'unico errore dell'edizione italiana, a voler essere pignoli, è nei titoli di testa, dove si annuncia "per la prima volta" sul grande schermo la (brava) cantante Erykah Badu, già apparsa in Blues Brothers 2000. A parte il dettaglio, ne Le regole della casa del sidro tutto pare funzionare egregiamente, in attesa del verdetto dei giurati degli Academy Awards, che hanno già attribuito ben sette nominations al film di Hallström.

Le regole della casa del sidro - The Cider House Rules, regia di Lasse Hallström, con Tobey Maguire, Charlize Theron, Michael Caine, Dellroy Lindo, Erykah Badu; drammatico; Usa; 1999; C.; 2h e 10'

Voto 8- 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner