partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Visages, Villages
Di Agnès Varda e JR
Toscana a Cannes
Con Le Meraviglie
Ip Man - The Final Fight
Alle radici del kung fu
Django Unchained
L'ultimo Tarantino è spaghetti western
Il risveglio del fiume segreto
Il viaggio sul Po di Paolo Rumiz
Harry Potter: la fine della saga
Regia di David Yates
The Social Network
Regia di David Fincher
Robin Hood
Regia di Ridley Scott
Blade Runner: the final cut
Regia di Ridley Scott
StarWars Episode III - La vendetta dei Sith
Regia di George Lucas

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/08/2019 - 05:28

 

  home>cinema > anteprime

Scanner - cinema
 


Spider-Man. The Movie
Regia di Sam Raimi
Cast: Tobey Maguire, Willem Dafoe, Kirsten Dunst, J.K. Simmons, Cliff Robertson, James Franco; fantastico/azione; Usa; 2001; C.
Negli Usa uscirà il 3 maggio 2002 l’attesa traslazione cinematografica del tessiragnatele più amato

 




                     di Paolo Boschi


Spider-Man 3 - Recensione
Spider-Man 2 - Recensione
Spider-Man 2 - Anteprima
Spider-Man - Recensione
Nella Tela del Ragno
Spider-Man - Original Soundtrack
Spider-Man: comics & The Movie
Sam Raimi e Spider-Man
Spider-Man. The Movie - Presentazione
Spider-Man: il film a fumetti
Il vostro amichevole Uomo Ragno di quartiere
Ultimate Spider-Man
L'Uomo Ragno: 11 settembre 2001
Ultimate Spider-Man Special
L'Uomo Ragno Speciale Estate 2002
Spider-Man: Blue


In principio c’era un ragno contaminato dalle radiazioni, stando alla cronaca fumettistica abilmente vergata dal dinamico Stan Lee nel lontano 1962: l’aracnide morente casualmente contaminò il giovane Peter Parker, uno studente impacciato quanto geniale, dotandolo di incredibile agilità, della forza proporzionale di un ragno, della capacità di aderire a qualunque superficie e di un sesto senso in grado d’avvertirlo dei pericoli in arrivo. Progettati degli speciali lanciaragnatele da polso ideati per spruzzare un adesivo di sua invenzione, il giovane Parker cucì a mano un costume rosso e blu per valorizzare i suoi stupefacenti poteri nel mondo dello spettacolo: ironia della sorte, un ladro lasciato andare per disinteresse finì per uccidere Ben Parker, l’amato zio che aveva cresciuto Peter dopo la morte dei suoi genitori. Quel giorno Peter Parker comprese che da grandi poteri derivano grandi responsabilità e Spider-Man nacque come supereroe tout court. La vita su celluloide dell’Uomo Ragno non ha mai assecondato lo straordinario crescendo di popolarità dell’arrampicamuri in tutto il mondo: su di lui sono stati girati soltanto un paio di pessimi. B-movies nella seconda metà degli anni Settanta e per molto tempo si è fatto il nome di James Cameron come principale favorito alla regia del primo vero film su Spider-Man. Alla fine a dirigere le spettacolari evoluzioni del tessiragnatele tra i grattacieli di New York (soprattutto in sede di post-produzione digitale) è stato Sam Raimi, l’autore de La casa, un regista che col genere di marca fantastica e d’ambito fumettistico ha dimostrato di saperci fare, dirigendo con ottimo esito Darkman nel 1990. Ovviamente il battage ha riguardato anche l’attore destinato ad impersonare Peter Parker, lo stupefacente Uomo Ragno: dopo mesi di gossip in cui il candidato più accreditato pareva Ben Affleck, è stato invece scelto Tobey Maguire, giovane star di Hollywood; il giovane protagonista de Le regole della casa del sidro e di Wonder Boys pare abbia deciso di indossare personalmente il costume di Spidey, preparandosi alla parte con estenuanti sessioni di allenamento (ed appeso a cavi elastici, come in Matrix, per mimare arrampicate sui muri e compiere le evoluzioni più ardite). Il cast si completa con Willem Dafoe, che interpreterà l’industriale Norman Osborn – facciata rispettabile dietro cui si nasconde Goblin, il folletto verde, per statuto la nemesi di Spider-Man –, e con Kirsten Dunst in versione rossa, per meglio impersonare la splendida Mary Jane Watson, la ragazza di Peter – i puristi del fumetto sicuramente non gradiranno che non sia stata scelta come protagonista dello script Gwen Stacy, ovvero il primo perduto amore del tessiragnatele, ma colei che è destinata a diventarne moglie –. La sceneggiatura, stando alle prime indiscrezioni, dovrebbe seguire fedelmente la genesi del personaggio, addirittura sembra che sia stato cancellato di sana pianta dalla prima bozza il secondo supercriminale del film, il Dr. Octopus, per rendere la storia più rettilinea: il dubbio è d’obbligo, dato che David Koepp ha scritto la blanda sceneggiatura de Il mondo perduto e Scott Rosenberg è stato uno degli autori di Fuori in 60 secondi, c’è da augurarsi che il nume tutelare di Stan Lee li abbia protetti in cabina di scrittura... In attesa della data ufficiale in cui il film uscirà nelle sale americane, il prossimo 3 maggio 2001, in attesa è già possibile vedere uno spettacolare trailer nel sito della Columbia, disponibile in formato Quicktime o Real: un minuto e cinquanta secondi altamente spettacolari che illustrano per gran parte del filmato una rapidissima rapina in banca che sta per concludersi con un’ardita fuga in elicottero zigzagando tra i grattacieli di Manhattan. Almeno finché qualcosa li blocca e li attira rapidamente ad invischiarsi in una gigantesca ragnatela tra le Twin Towers. Negli ultimi venti secondi in quattro brevi spezzoni scanditi da una musica hi-tech sullo stile di M:I-2 il tessiragnatele fa bella mostra della sua incredibile agilità su e giù per i tetti di New York. Già si intuisce che anche stavolta l’Industrial Light & Magic (e la Marvel) ha fatto centro, come direbbe Mary Jane: dopo gli X-Men di Bryan Singer, Spider-Man, il film, è già una realtà.

Spider-Man, regia di Sam Raimi, con Tobey Maguire, Willem Dafoe, Kirsten Dunst, J.K. Simmons, Cliff Robertson, James Franco; fantastico/azione; Usa; 2001; C.

In uscita negli Usa il 3 maggio 2002

In uscita in Italia il 7 giugno 2002

Voto 7½ sulla fiducia 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner