partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Visages, Villages
Di Agnès Varda e JR
Toscana a Cannes
Con Le Meraviglie
Ip Man - The Final Fight
Alle radici del kung fu
Django Unchained
L'ultimo Tarantino è spaghetti western
Il risveglio del fiume segreto
Il viaggio sul Po di Paolo Rumiz
Harry Potter: la fine della saga
Regia di David Yates
The Social Network
Regia di David Fincher
Robin Hood
Regia di Ridley Scott
Blade Runner: the final cut
Regia di Ridley Scott
StarWars Episode III - La vendetta dei Sith
Regia di George Lucas

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/08/2019 - 01:06

 

  home>cinema > anteprime

Scanner - cinema
 


The Social Network
Regia di David Fincher
Cast: Jesse Eisenberg, Andrew Garfield, Rashida Jones, Joseph Mazzello, Brenda Song, Justin Timberlake, Rooney Mara, Adina Porter, Malese Jow; drammatico; U.S.A.; 2010; C.

 




                     di Paolo Boschi


Millennium - Uomini che odiano le donne
The Social Network
Il curioso caso di Benjamin Button
Panic Room
Seven


Autunno 2003, seduti ad un tavolo davanti ad un paio di birre due studenti universitari di nome Erica e Mark bisticciano e si lasciano, evento che indurrà il secondo a scatenarsi in una serata ad alto tasso alcolico in cui ingiurierà sul proprio blog l’ex fidanzata e creerà in poche ore un social network capace di attirare tanta gente da mandare in crash il server dell’ateneo. Una modalità a dir poco fulminante per mettersi in mostra, non a caso poco dopo si attiva per il vendicativo nerd in questione, Mark Zuckerberg, l’interesse da parte di tre studenti di Harvard che gli propongono di creare un social network universitario. Zuckerberg accetta e prende tempo, poi con mille dollari di finanziamento da parte del socio Eduardo Saverin in poche settimane sviluppa e lancia in rete The Facebook, un social network destinato a diventare il social network del terzo millennio, un’idea che lo renderà nell’arco di pochi anni il più giovane miliardario di tutti i tempi, un affare di cui inizierà a rendersi conto soltanto dopo l’incontro con Sean Parker, il dinamico inventore di Napster, che tra l’altro ebbe l’idea di lanciare Facebook a livello globale (e senza l’articolo). Ritrovate sinistre analogie con la genesi del social network più diffuso in tutto il mondo? È normale, dato che The social network di David Fincher racconta appunto la controversa nascita di Facebook sulla traccia del bestseller di Ben Mezrich Miliardari per caso. Il talentuoso regista di Seven e Il curioso caso di Benjamin Button ci fa scoprire la storia di Facebook con la consueta, impeccabile perizia privilegiando lo strumento narrativo del flashback e seguendo la scia delle cause mosse a Mark Zuckerberg dai gemelli Winklevoss (che lo accusavano d’averlo creato sviluppando una loro idea) e dall’ex socio Eduardo Saverin, estromesso dalla società e sostituito da Sean Parker. Alla fine si resta con l’amaro in bocca nello scoprire che una delle innovazioni tecnologiche più diffuse (ed obiettivamente geniali) del nostro tempo è nata dalla costola di un amore infranto e dal desiderio di sfuggire al destino annunciato da nerd che attendeva un genietto informatico molto (ma davvero molto) supponente, anche se in fondo non cattivo, uno che non è neppure un bastardo – per adattare una colorita battuta del film – per quanto faccia di tutto per diventarlo. Insomma, The social network si fa guardare ed ha l’indubbio merito di riuscire a raccontare una storia in sé davvero poco movimentata senza mai scadere nel banale e con un discreto ritmo, battute efficaci ed occasionali colpi di scena, anche se la lezione che traspare da un colosso attualmente stimato intorno ai 14 miliardi di dollari (e con 500 milioni di utenti) è a dir poco sconfortante. Ma è il web 2.0, è il futuro ed è già qui, in cerca della vostra amicizia…

The Social Network, regia di David Fincher, con Jesse Eisenberg, Andrew Garfield, Rashida Jones, Joseph Mazzello, Brenda Song, Justin Timberlake, Rooney Mara, Adina Porter, Malese Jow; drammatico; U.S.A.; 2010; C.; dur. 120’

Voto 7/8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner