partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Topolino: 75 anni e non sentirli....
Mickey Mouse compie tre quarti di secolo
X-Treme X-Men # 12
Secondo fronte!
Shi, by Bill Tucci
La bella e letale guerriera della Crusade Comics
Riccardo Mannelli's Portrait
Visioni memorabili e fotogrammi implacabili
X-Men: Profilo X
Una creazione di Stan
I Trapper
I cacciatori della nuova frontiera americana...
Tom's Bar
Di Berardi & Milazzo
Spawn, l'angelo nero
Un profilo del fortunato demone di Todd McFarlane
Elektra
La dark girl per definizione del Marvel Universe
La Principessa Mononoke
Un anime di Hayao Miyazaki

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  21/09/2019 - 10:50

 

  home>strips > personaggi

Scanner - strips
 


X-Men: Profilo X
Una creazione di Stan
La chiave è il fattore X nel bagaglio cromosomico mutante

 




                     di Paolo Boschi


X-Men: il fumetto
X-Men: presentazione del film di Bryan Singer
X-Men: recensione del film di Bryan Singer
Il film di Bryan Singer ai raggi X
Ultimate X-Men
Un mutante chiamato Logan
Wolverine: Origini
X-Treme X-Men
X-Men 2: il sequel
Preludi a X-Men 2
X-Men: l'adattamento a fumetti
X-Men - L'inizio


Protagonisti di una serie a fumetti di successo planetario, in questi giorni in America i mutanti del Professor X hanno debuttato nel magico mondo della celluloide sotto la direzione di Bryan Singer, il regista de I soliti sospetti

La serie degli X-Men nacque nel lontano 1963 dalla fantasia dello sceneggiatore Stan "The Man" Lee e dalle magiche matite di Jack "The King" Kirby. Il supergruppo mutante fu formato dal Professor X (al secolo Charles Xavier), il telepate più potente della Terra, che accolse i cinque componenti originali nella sua scuola nel Connecticut per insegnare loro ad usare i propri incredibili poteri. I cinque giovani (e lo stesso direttore) sono infatti il frutto di una mutazione genetica, essendo nati con un fattore X nel proprio bagaglio cromosomico (in molti casi dovuto alle radiazioni assorbite dai genitori). Del primo gruppo facevano parte Ciclope, capace di emettere un raggio di forza dagli occhi, la telepate Marvel Girl, Angelo, in grado di volare grazie ad un paio d'ali sulle spalle, il forte e agilissimo Bestia, e infine l'Uomo Ghiaccio, il più giovane, capace di congelare qualunque cosa. Nel corso del tempo, passando attraverso autori del calibro di Roy Thomas e Chris Claremont, la formazione originale è mutata numerose volte: epocale la svolta a metà anni Settanta, che innescò linfa vitale nel fumetto rendendo gli X-Men uno dei comics di maggior successo a livello planetario. Al momento fanno parte degli X-Men l'artigliato mutante canadese Wolverine, il potente Colosso (capace di trasformarsi in acciaio organico), di origine russa, la regina africana dei venti Tempesta, la splendida e superforte Rogue, in grado di rubare energia ai suoi avversari con un semplice tocco, la selvaggia Marrow, l'agile elfo blu tedesco Nightcrawler e l'intangibile Kitty Pride.Negli States l'attesa riduzione cinematografica di Bryan Singer (autore de I soliti sospetti e L'allievo) ha debuttato lo scorso 14 luglio nelle sale, facendo registrare incassi da record (oltre 54 milioni di dollari nei primi tre giorni di programmazione); i molti fans nostani dovranno invece aspettare qualche mese, perché X-men arriverà nei cinema italiani ad ottobre. A differenza delle scadenti traslazioni dei Marvel comics degli anni Settanta, stavolta la produzione, oltre a scritturare un regista di gran nome ha provveduto ad allestire un cast di ottimo livello, composto tra gli altri da Sir Ian McKellen, Patrick Stewart, Famke Janssen, Anna Paquin e Halle Berry. Nel film gli studenti del Professor Xavier dovranno vedersela, come nel mitico numero d'esordio della serie, con l'arcinemico di sempre, ovvero il malvagio Magneto, signore del magnetismo, intenzionato a sancire la fine dell'homo sapiens e l'avvento dell'homo superior sulla Terra, ovvero l'era dei mutanti. Nonostante il pregiudizio razziale degli uomini 'normali' gravi anche su di loro, gli X-Men, non c'è da dubitarne, riusciranno a sconfiggere la loro terribile nemesi, riuscendo a salvare il mondo passando attraverso una sarabanda di effetti speciali - comunque 'discreti' rispetto alla trama -, allestiti per riprodurre i fantastici poteri dei mutanti protagonisti sotto l'attenta supervisione della Digital Domain di Mr. James Cameron. Il tutto in attesa di X-Men 2 che, visto il successo riscosso in patria, promette di essere soltanto il primo di una lunga lista di sequels 'mutanti'.

X-MEN, regia di Bryan Singer, con Patrick Stewart, Ian McKellen, James Marsden, Famke Janssen, Anna Paquin, Ray Park, Hugh Jackman, Halle Berry; fantastico; Usa; 2000, C.;

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner