partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Topolino: 75 anni e non sentirli....
Mickey Mouse compie tre quarti di secolo
X-Treme X-Men # 12
Secondo fronte!
Shi, by Bill Tucci
La bella e letale guerriera della Crusade Comics
Riccardo Mannelli's Portrait
Visioni memorabili e fotogrammi implacabili
X-Men: Profilo X
Una creazione di Stan
I Trapper
I cacciatori della nuova frontiera americana...
Tom's Bar
Di Berardi & Milazzo
Spawn, l'angelo nero
Un profilo del fortunato demone di Todd McFarlane
Elektra
La dark girl per definizione del Marvel Universe
La Principessa Mononoke
Un anime di Hayao Miyazaki

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  22/08/2019 - 01:08

 

  home>strips > personaggi

Scanner - strips
 


I Trapper
I cacciatori della nuova frontiera americana...
...e di Darkwood, la foresta sotto la protezione di Zagor

 




                     di Moreno Burattini


Zagor, lo Spirito con la Scure
Cico, il miglior amico di Zagor
Il mito di Darkwood
Za-Gor-Te-Nay e gli indiani
Hellingen, il nemico numero uno di Zagor
I nemici dello Spirito con la Scure
I Trapper
Zagor da record
Il club di Zagor


Con il nome di "trapper" (uomini che cacciano con le trappole) o "mountain men" (uomini che vivono sulle montagne) si indicano i cacciatori di pellicce che furono protagonisti della vita della frontiera americana dalla fine del Settecento fino al 1840, anno che segna l'inizio del loro declino sia per l'eccessivo sfruttamento dell'ambiente naturale (con il conseguente diradamento degli animali) sia perchè le pelli non erano più richieste dal mercato, sostituite nella manifattura di abiti e cappelli dalla seta e da altri materiali. La vita dei trapper era solitaria e avventurosa, costantemente a contatto con la natura selvaggia e quindi lintroviamo anche nella foresta di Darkwood. I mountain men non cacciavano solo per denaro: la loro era una scelta di vita. Nessuno di loro era intenzionato tornare nel mondo civile: tutti volevano restare in mezzo ai boschi "finchè non tireremo le cuoia e i lupi ci masticheranno le ossa", come dicevano. Zagor ha molti amici fra gli indiani, ma anche fra i trapper (Doc, Rochas, Doney, Jim Baker), e partecipa volentieri ai tradizionali "rendez-vous" dei cacciatori: periodiche e festose riunioni di tutti i mountain-men.

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner