partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Topolino: 75 anni e non sentirli....
Mickey Mouse compie tre quarti di secolo
X-Treme X-Men # 12
Secondo fronte!
Shi, by Bill Tucci
La bella e letale guerriera della Crusade Comics
Riccardo Mannelli's Portrait
Visioni memorabili e fotogrammi implacabili
X-Men: Profilo X
Una creazione di Stan
I Trapper
I cacciatori della nuova frontiera americana...
Tom's Bar
Di Berardi & Milazzo
Spawn, l'angelo nero
Un profilo del fortunato demone di Todd McFarlane
Elektra
La dark girl per definizione del Marvel Universe
La Principessa Mononoke
Un anime di Hayao Miyazaki

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  19/09/2019 - 08:12

 

  home>strips > personaggi

Scanner - strips
 


Cico, il miglior amico di Zagor
La simpatica spalla dello spirito con la scure
Un messicano di nome Cico Felipe Cayetano Lopez Martinez y Gonzales

 




                     di Moreno Burattini


Zagor, lo Spirito con la Scure
Cico, il miglior amico di Zagor
Il mito di Darkwood
Za-Gor-Te-Nay e gli indiani
Hellingen, il nemico numero uno di Zagor
I nemici dello Spirito con la Scure
I Trapper
Zagor da record
Il club di Zagor


Cico, il piccolo e grasso messicano che accompagna Zagor nel corso delle sue avventure, non è la classica "spalla" comica che avevano per tradizione quasi tutti gli eroi a fumetti degli Anni Cinquanta e Sessanta. E' qualcosa di più: un autentico comprimario. La saga dello Spirito con la Scure, nel primo albo della serie, comincia infatti con l'incontro fra lui e Zagor, e tutta una serie di albi "fuori serie" narra ai lettori le sue divertenti disavventure vissute (in Messico e negli Stati Uniti) prima di quel giorno. Discendente di uno dei primi conquistador sbarcati in Messico nel Cinquecento al seguito di Cortès, Cico Felipe Cayetano Lopez Martinez y Gonzales (questo il suo nome recitato per esteso, mentre è soprannominato dagli indiani "Piccolo uomo dal grande ventre") rivela agli occhi dei lettori più attenti una grande somiglianza con il Paperino di Carl Barks: come lui è pusillanime e sbruffone, rissoso e vendicativo, pigro e ingordo, goffo e sfortunato. E come lui è simpaticissimo, capace di superare le prove più terribili (anche quelle fantascientifiche) e assolutamente geniale nell'inventare espedienti per procurarsi del cibo. Tuttavia, Cico si rivela anche originale e irripetibile: una maschera irresistibile ed esilarante che sdrammatizza le situazioni e rende più piacevoli le storie di Zagor.

Voto 7½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner