partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pālmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumičre
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  01/10/2022 - 20:54

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


La guerra dei mondi
Regia di Steven Spielberg
Cast: Tom Cruise, Dakota Fanning, Tim Robbins, Miranda Otto, David Alan Basche, James DuMont, Daniel Franzes, fantascienza/drammatico; Usa; 2005; C.
Dall'omonimo romanzo di H.G. Wells

 




                     di Paolo Boschi


E.T. - L'extraterrestre
Jurassic Park
Il mondo perduto - Jurassic Park
Salvate il soldato Ryan
A.I. - Artificial Intelligence
Minority report
Prova a prendermi
The Terminal
La guerra dei mondi
Munich
Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo
War Horse


Chissà per quali insondabili motivi Steven Spielberg ha avvertito l'esigenza di offrire al suo consolidato pubblico una traslazione contemporanea dell'intramontabile classico di fantascienza di H.G. Wells. Forse l'autore di Jurassic Park e Lo squalo ha intravisto in siffatto soggetto un modo trasversale per affrontare da una prospettiva atipica il trauma del dopo 11 settembre 2001 - ed al contempo di piantare in un terreno fertile il seme della pace tra tutti gli uomini di buona volontà, divisi dalle razze ma uniti contro una comune minaccia aliena -. La guerra dei mondi prende avvio, mutatis mutandis, con un preambolo narrativo che ricorda non poco la prima traslazione dal romanzo di Wells del 1953, divenuta a sorpresa un cult-movie del genere fantascientifico: gli alieni potrebbero osservarci da tempo immemorabile preparandosi ad un'invasione che la razza umana non potrà respingere per evidente superiorità tecnologica. Il protagonista del film si chiama Ray Ferrier, lavora come operaio specializzato nei cantieri navali del New Jersey, è un padre separato inaffidabile e un po' sbruffone incaricato di passare con i due figli il classico week-end dove, in ossequio alla legge di Murphy, tutto ciò che può andar male lo farà. Dopo le prime anomalie atmosferiche - miriadi di fulmini che cadono nello stesso posto senza alcun tuono -, il buon Ray s'imbatte con stupefatto terrore in un oggetto non identificato che affiora dal suolo stradale ed inizia a polverizzare la folla circostante senza pietà di sorta. L'istinto di sopravvivenza - più che un facile eroismo di marca hollywoodiana, cui Spielberg non saprà comunque sottrarsi verso la fine - d'ora in poi costituirà il motore sommerso del plot: da quando la minaccia si manifesta in tutta la sua gravità il padre irresponsabile infatti tenterà d'impegnarsi al meglio per far continuare a respirare due rampolli che lo sopportano a malapena, e nel tentativo non si risparmierà nessuna furbata di sorta. L'avanzata inarrestabile dei tentacolari tripodi extraterrestri proseguirà in un'escalation di panico, colorandosi di inedite tinte vampiresche durante l'incontro della famiglia in fuga con un superstite ormai ottenebrato dalla sindrome della resistenza a tutti costi. I ciclopici tripodi, come pure gli alieni, realizzati dalla Industrial Light & Magic di George Lucas, servono opportunamente allo scopo di ingenerare paura in un fanta-horror che si propone di incutere timore più utilizzando suspense e ritmo che con effetti dichiaratamente splatter (che comunque qua e là affiorano). Quel che è sicuro è che La guerra dei mondi secondo Spielberg non addormenterà gli spettatori grazie al suo discreto fascino da b-movie pseudoscientifico con le adrenalitiche vicissitudini di una famiglia in fuga dagli alieni. Il binomio Cruise-Spielberg sembra destinato a far centro ancora una volta dopo il successo di Minority Report, pellicola di fantascienza DOC tratta da un racconto di futuribili paranoie di dickiana memoria. Da non perdere.

La guerra dei mondi - War of the worlds, regia di Steven Spielberg, con Tom Cruise, Dakota Fanning, Tim Robbins, Miranda Otto, David Alan Basche, James DuMont, Daniel Franzes, fantascienza/drammatico; Usa; 2005; C.; dur. 1h e 43'

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner