partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Roma
Regia di Alfonso Cuarón
La forma dell'acqua
Regia di Guillermo del Toro
IT
Regia di Andres Muschietti
Blade Runner 2049
Regia di Denis Villeneuve
War Dogs
Regia di Todd Phillips
Moonlight
Regia di Barry Jenkins
La La Land
Regia di Damien Chazelle
Lo chiamavano Jeeg Robot
Di Gabriele Mainetti
Suspiria
Di Dario Argento
Veloce come il vento
Regia di Matteo Rovere

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  24/08/2019 - 23:53

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Inception
Regia di Christopher Nolan
Cast: Leonardo DiCaprio, Ken Watanabe, Joseph Gordon-Levitt, Marion Cotillard, Ellen Page, Tom Hardy, Cillian Murphy, Tom Berenger, Michael Caine; thriller/fantascienza; U.S.A.; 2010; C.
Un tecno-thriller intricato quanto imperdibile

 




                     di Paolo Boschi


Memento
Insomnia
Batman Begins
The Prestige
Il Cavaliere Oscuro
Inception


Il grande Christopher Nolan non ha mai amato le sceneggiature semplici (vedere in merito l’intricatissimo Memento) ma con Inception, da lui stesso scritto, prodotto e diretto, ha davvero superato se stesso. L’ultima fatica dell’autore di Batman Begins e The Prestige è un sofisticato e complesso tecno-thriller ambientato in un futuro minacciosamente prossimo in cui le spie industriali per rubare segreti praticano l’arte dell’estrazione, che consiste nell’infiltrarsi nella mente delle loro vittime durante lo stato onirico, quando sono più vulnerabili. Il protagonista, Dominic Cobb, è uno dei migliori in questo particolare settore, ma al momento è ricercato dalle autorità e non può neppure tornare in patria per vedere i suoi due figli. L’occasione per riprendersi una vita normale arriva da un incarico quasi proibitivo: Cobb non dovrà infiltrarsi nel subconscio del bersaglio per impossessarsi di informazioni top secret, ma avrà il compito di operare una cosiddetta inception, impiantando un’idea (più propriamente l’inizio di un’idea)  nella testa del giovane erede di un impero industriale, in modo da innescare un preciso cambio di direzione nella sua vita. Per raggiungere questo obiettivo Cobb mette insieme un team di comprovata esperienza ed architetta un piano che definire contorto sarebbe un eufemismo: un sogno nel sogno nel sogno, una sorta di complesso gioco di scatole cinesi in cui il tempo si dilata scendendo nei livelli onirici successivi – il sogno sembra avere una durata più estesa rispetto alla realtà, che si amplifica nel sogno all’interno di un sogno e così via –. La missione è resa ancora più ardua dall’impalpabile presenza della defunta moglie del protagonista, la splendida Mal, della cui sorte Cobb continua a ritenersi responsabile. E nei vari sogni si materializza anche un pericoloso avversario che sembra sempre un passo avanti rispetto alla squadra, tanto che la riuscita del piano richiederà di spostare la partita nell’ennesimo scenario. Il tutto miscelato con una sapienza visiva di rara efficacia (con sconvolgenti distorsioni del tessuto della realtà), soprattutto nella seconda parte, quando la missione si sviluppa in alternanza costante tra i tre livelli della storia in un crescendo di tensione e proponendo anche qualche sequenza ad effetto che pare ispirarsi al primo Matrix (esemplare in tal senso il combattimento a gravità zero di Arthur). Da segnalare l’ottima performance di un cast di livello internazionale, che oltre ad una celebrità come Leonardo DiCaprio e il premio Oscar Marion Cotillard assortisce caratteristi del calibro di Ken Watanabe, Ellen Juno Page, Cillian Murphy e Michael Caine, che riescono nella difficile impresa di tenerci costantemente col fiato sospeso all’interno dei meandri onirici tratteggiati nel film, dettaglio non da poco considerando la ragguardevole durata del medesimo. In patria è stato il grande successo della stagione mettendo per una volta d’accordo il successo di pubblico con il gradimento pressoché unanime della critica. Assolutamente da non perdere.

Inception, regia di Christopher Nolan, con Leonardo DiCaprio, Ken Watanabe, Joseph Gordon-Levitt, Marion Cotillard, Ellen Page, Tom Hardy, Cillian Murphy, Tom Berenger, Michael Caine; thriller/fantascienza; U.S.A.; 2010; C.; dur. 142’

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner