partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes
Villetta con ospiti
Di Ivano De Matteo
C'era una volta a Hollywood
Regia di Quentin Tarantino
7 uomini a mollo
Di Gilles Lellouche
Joker
Regia di Todd Phillips
Roma
Regia di Alfonso Cuarón
Parigi a piedi nudi
Di Dominique Abel e Fiona Gordon

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  07/04/2020 - 15:28

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


The departed - Il bene e il male
Regia di Martin Scorsese
Cast: Leonardo DiCaprio, Matt Damon, Jack Nicholson, Martin Sheen, Alec Baldwin, Mark Wahlberg; drammatico/thriller; U.S.A.; 2006; C.

 




                     di Paolo Boschi


Gangs of New York
The Aviator
The departed - Il bene e il male
Shutter Island
Hugo Cabret


Pensavate che Martin Scorsese avesse ormai detto tutto quello che c’era da dire sul gangster movie? In effetti, dopo Quei bravi ragazzi e Casinò, tale dubbio aveva fondate ragioni di sussistere per quanto, con la sua ultima fatica dietro la macchina da presa, ovvero The departed - Il bene e il male, il grande regista italo-americano ha realizzato il suo tributo definitivo sull’altare del genere. E’ davvero difficile immaginarsi qualcosa di meglio sotto qualsivoglia punto di vista: Scorsese ha infatti allestito per l’occasione un meccanismo narrativo di implacabile efficacia, dominato da chiasmi e manicheismi, avviluppato in ombre metaforiche e reali, labirintico e claustrofobico (anche a livello umano), cosparso di misticismo irlandese di terza generazione, nonché interpretato da un cast dove letteralmente giganteggia un Jack Nicholson in stato di grazia, peraltro attorniato da tre dei migliori attori dell’ultima generazione – ovvero Leonardo DiCaprio, Matt Damon e Mark Wahlbergh – e da due vecchie volpi del mondo di celluloide come Martin Sheen e Alec Baldwin in due magnifiche caratterizzazioni. La storia è ambientata a Boston, una città in perenne stato di guerra tra la polizia e la malavita organizzata: per assicurare alla giustizia Frank Costello, il boss che in città decide i destini di tutti e tutti i traffici illeciti, una divisione speciale di sbirri cancella l’identità del giovane poliziotto di origini irlandesi Billy Costigan, incaricandolo di infiltrarsi nella gang di Costello. Il boss nel frattempo dal canto suo ha insinuato la sua talpa personale, Colin Sullivan, addirittura nell’unità investigativa speciale della polizia. Quando sia ai buoni che ai cattivi sarà palese la presenza di infiltrati nei rispettivi gruppi, tra Billy e Colin comincerà una drammatica corsa contro il tempo per raggiungere il rispettivo obiettivo prima dell’avversario. Arbitro inconsapevole tra i due, dietro le quinte, una giovane psicologa della polizia, fidanzata con l’impeccabile criminale ma al tempo stesso intrigata dal tormentato poliziotto. Un bel gioco di luci ed ombre intrecciato in un chiasmo letale, insomma: un protagonista positivo costretto a diventare forzato osservatore di esecuzioni sommarie in serie, uno sbirro corrotto che, fingendo di trovare la talpa infiltrata nel corpo di polizia (ovvero se stesso), manipola i colleghi per incastrare il primo. Scorsese lascia il perdono e la speranza dietro la porta, frammentando il sorprendente finale a singhiozzo con sangue a profusione. Difficile pensare ad un thriller più incisivo di The departed: per due ore e mezzo Scorsese non sbaglia un’inquadratura, ci sorprende per la sapienza degli stacchi, intrigandoci sequenza dopo sequenza con strepitose accelerazioni narrative mentre la suspense cresce a livelli insostenibili. Nel cast, accanto al solito Jack Nicholson, va segnalato probabilmente il miglior DiCaprio di sempre, ormai assurto ad attore-feticcio di Scorsese dopo i ruoli da protagonista già prestati nei precedenti Gangs of New York e The aviator. Assolutamente imperdibile.

The departed - Il bene e il male (The departed), regia di Martin Scorsese, con Leonardo DiCaprio, Matt Damon, Jack Nicholson, Martin Sheen, Alec Baldwin, Mark Wahlberg; drammatico/thriller; U.S.A.; 2006; C.; dur. 2h e 29’

Voto 8½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner