partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  13/08/2022 - 23:03

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Amabili resti
Regia di Peter Jackson
Cast: Mark Wahlberg, Rachel Weisz, Susan Sarandon, Saoirse Ronan, Thomas McCarthy, Stanley Tucci, Michael Imperioli, Jake Abel; drammatico/fantastico; U.S.A./Gran Bret./Nuova Zel.; 2009; C.
Dall'omonimo romanzo di Alice Sebold

 




                     di Paolo Boschi


Creature del cielo
Anteprima de La compagnia dell'anello
Recensione de La compagnia dell'anello
Anteprima de Le due torri
Recensione de Le due torri
Anteprima de Il ritorno del re
Recensione de Il ritorno del re
Il romanzo di John R.R. Tolkien
Lo Hobbit di John R.R. Tolkien
King Kong
Amabili resti


Dopo la fortunata trilogia del Signore degli anelli e il remake di King Kong, il talentuoso Peter Jackson ha deciso di giocare la carta della traslazione sul grande schermo di un bestseller contemporaneo di evidente sapore New Age come Amabili resti di Alice Sebold, una fonte letteraria oggettivamente ardua da tradurre in immagini in quanto marcata da una forte componente fantastica – ma al tempo stesso anche tristemente autobiografica –. La storia è centrata sulla lancinante vicenda della sfortunata quattordicenne Susie Salmon, appassionata di fotografia ed innamorata persa di Ray Singh, un compagno di scuola dell’ultimo anno. La vita della giovanissima protagonista finisce in frantumi con quella dei genitori in un brutto pomeriggio del 1973, quando Susie, tornando a casa, viene avvicinata dal serial killer della porta accanto, George Harvey, un timido vicino di casa che prima la violenta e poi la uccide brutalmente. L’anima della ragazza resta però sospesa in una sorta di limbo tra cielo e terra, divisa tra la sete di vendetta verso il suo assassino, che gira ancora a piede libero in preda alla sua sete di sangue,  il desiderio che il profondo dolore dei genitori, Jack e Abigail, possa trovare qualche forma di consolazione, e il rimpianto per quello che non ha potuto vivere, a partire dal primo appuntamento con Ray. Lo stile nervoso di Peter Jackson ci guida nei meandri di un plot di marca fantastica (talvolta quasi fiabesco) tratteggiato con la consueta maniacale attenzione per i dettagli del regista neozelandese ed attraverso un ritmo narrativo blando ma nel complesso teso: la storia, raccontata in prima persona, è coinvolgente e ricca di suspense, cattura fin da subito lo spettatore e lo avvince fino alla fine, anche grazie ad occasionali divagazioni horror. Nella seconda parte Amabili resti assume maggiormente le connotazioni del thriller, quando il padre di Susie finisce in preda dell’ossessione per il ritrovamento dell’assassino della figlia dato che gli inquirenti continuano a brancolare nel buio. Il sogno finale della defunta protagonista prima di ascendere verso qualcosa di indefinibile ed ultraterreno si materializza in una citazione palese ma intrigante di Ghost di Jerry Zucker, che un po’ costituisce il fortunato capostipite dei thriller sovrannaturali. Il film di Peter Jackson descrive con grande sensibilità la ragnatela di sentimenti che aleggiano intorno alla tragedia al centro della storia, interpretata da un cast di spessore nel quale corre l’obbligo di segnalare in primo luogo la giovane protagonista Saoirse Ronan, davvero intensa, la dinamica nonna di Susan Sarandon e lo straordinario assassino seriale di Stanley Tucci, orribile quanto socialmente rassicurante. Da vedere.

Amabili resti - The Lovely Bones, regia di Peter Jackson, con Mark Wahlberg, Rachel Weisz, Susan Sarandon, Saoirse Ronan, Thomas McCarthy, Stanley Tucci, Michael Imperioli, Jake Abel, Amanda Michalka, Reece Ritchie, Nikki SooHoo; drammatico/fantastico; U.S.A./Gran Bret./Nuova Zel.; 2009; C.; dur. 139' VM 14

Voto 7½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner