partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Book Pride Genova 2022
Moltitudini
Book Pride
Moltitudini
Testo
[Come si diventa un libro]
Lettura Day
La lettura condivisa
Castellibro
III edizione
Premio Fiesole
Narrativa Under 40
Libernauta 2018
XVIII edizione
Titti Giuliani Foti
Reading di Cara mamma
Enrico Brizzi
Il matrimonio di mio fratello
Festival degli Scrittori
Il presente della letteratura

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  27/11/2022 - 12:06

 

  home>libri > eventi

Scanner - libri
 


Leggere per non dimenticare
L'incertezza
Al via l'ottava edizione della fortunata rassegna culturale
Trentasei incontri letterari in programma a Firenze dal 9 ottobre 2002 al 21 maggio 2003

 




                     di Paolo Boschi


Leggere per non dimenticare 2002-2003
Il programma completo degli incontri della stagione
Leggere per non dimenticare 2003-2004


Anche nella stagione 2002-2003 ritornano puntuali i mercoledì letterari di “Leggere per non dimenticare”, la fortunata iniziativa culturale patrocinata dal comune di Firenze e curata da Anna Benedetti. Invariata la formula degli incontri letterari, che prenderanno avvio il prossimo 9 ottobre con Enzo Golino e le sue quarantotto stroncature di Sottotiro per concludersi il 21 maggio del prossimo anno con la presentazione di Patrie impure. Italia, autoritratti a più voci, curato da Benedetta Centovalli. Gli appuntamenti si svolgeranno, come sempre a cadenza settimanale, ogni mercoledì alle 17,30 nella rinnovata cornice della Biblioteca Comunale di via S. Egidio 21, a Firenze, salvo variazioni che saranno comunicate tempestivamente sul sito ufficiale dell’iniziativa. Il trait d’union che collegherà i vari incontri in programma nell’ottava edizione è l’incertezza: come sempre è stato scelto un filo conduttore in grado di collegare trasversalmente temi sintomatici dei tempi che corrono, tempi confusi, tempi segnati da una concezione accelerata del tempo, da grandi trasformazioni (tecnologiche e culturali) a livello globale, da migrazioni, da guerre, dall’incombente scarsità delle risorse primarie, da una generalizzata confusione, da un diffuso clima d’incertezza, appunto. Il calendario di “Leggere per non dimenticare” rispetto al passato si presenta ancora più ricco e variegato: a cavallo tra il 2002 ed il 2003 alla Biblioteca Comunale Centrale di Firenze si alterneranno cinquanta autori per trentasei incontri complessivi, nell’ambito dei quali saranno presentate opere unite da una comune atmosfera d’incertezza, tra narrativa e poesia, saggistica scientifica, sociale, filosofica e psicanalitica. In programma anche due incontri straordinari dedicati al tema della globalizzazione, argomento privilegiato del Social-Forum europeo organizzato a Firenze dal 6 al 10 novembre: lunedì 30 settembre il presidente della Regione Toscana Claudio Martini parlerà del suo ultimo libro Un nuovo mondo globale. Da New York a San Rossore - prevista la presenza del cantautore inglese Sting e del direttore de “L’Unità” Furio Colombo; lunedì 21 ottobre Giorgio Cresmaschi, Francuccio Gesualdi, Monica Lanfranco e Marco Revelli discuteranno della raccolta di saggi Un mondo in costruzione. Le idee del movimento globale. D’obbligo segnalare gli appuntamenti con Erri De Luca (18 dicembre 2002), Alberto Asor Rosa (8 gennaio 2003), la coppia Andrea Camilleri – Saverio Lodato (15 gennaio 2003), Michele Serra (29 gennaio 2003), Giorgio Luti (24 febbraio 2003), Franco Cardini (9 aprile 2003) e la serata giallo-noir con Marcello Fois, Carlo Lucarelli e Simona Vinci (16 aprile 2003). Anche nell’ottava edizione di “Leggere per non dimenticare” continuerà la collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione relativamente all’iniziativa “Uno scrittore adottato dalle scuole”, concepita per avvicinare i ragazzi alla lettura con la proposta di autori con i quali gli studenti possano instaurare un rapporto vero e privo di stereotipi: in particolare per le scuole elementari quest’anno è stato scelto L’allodola e il cinghiale di Nico Orengo, un delicato racconto d’iniziazione basato su un intenso rapporto tra padre e figlio. Continua anche la collaborazione con Controradio e Controradio Club, che si svilupperà in interviste esclusive agli autori – fruibili anche nel sito Web dell’emittente fiorentina -, dirette radiofoniche, rubriche d’approfondimento ed alcuni incontri speciali, organizzati in orario serale, attraverso i quali gli scrittori aderenti a “Leggere per non dimenticare” potranno confrontarsi con i cittadini di Firenze e dintorni in merito a vari temi di attualità.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner