partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Book Pride
Moltitudini
Testo
[Come si diventa un libro]
Lettura Day
La lettura condivisa
Castellibro
III edizione
Premio Fiesole
Narrativa Under 40
Libernauta 2018
XVIII edizione
Titti Giuliani Foti
Reading di Cara mamma
Enrico Brizzi
Il matrimonio di mio fratello
Festival degli Scrittori
Il presente della letteratura
Albert Camus
Solitario solidale

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  14/08/2022 - 00:24

 

  home>libri > eventi

Scanner - libri
 


Leggere per non dimenticare 2003-2004
Tornano i mercoledì letterari
A Firenze dall'8 ottobre 2003 al 19 maggio 2004
La nona edizione dell'iniziativa all'insegna del tema della distanza

 




                     di Paolo Boschi


Leggere per non dimenticare 2002-2003
Il programma completo degli incontri della stagione
Leggere per non dimenticare 2003-2004


A ottobre prende avvio la nona edizione di “Leggere per non dimenticare”, la popolare rassegna di incontri letterari promossa dal comune di Firenze e curata dalla Dott.ssa Anna Benedetti. La stagione 2003-2004 prevede ben quarantatre incontri più due straordinari presso la sede canonica dell’iniziativa, ovvero la Biblioteca Comunale Centrale di via S. Egidio 21, in programma ovviamente tutti i mercoledì a partire dalle ore 17,30, salvo variazioni che saranno comunicate di volta in volta: il ciclo di incontri partirà l’8 ottobre con la presentazione delle Opere di Raffaele La Capria e si concluderà il 19 maggio 2004 con la quinta silloge Einaudi dedicata al romanzo e curata da Franco Moretti. Il fil rouge della nona stagione di “Leggere per non dimenticare” è la distanza, un Leitmotiv di grande pregnanza ed attualità che collegherà saggi, romanzi, racconti, raccolte poetiche e scritti vari presentati nel corso della rassegna. Il tema della distanza sarà indagato da molteplici punti di vista: la distanza nell’accezione geografica del termine, ma anche la distanza tra noi e le altrui diversità (economiche, religiose, culturali) e la distanza interiore tra noi stessi ed i nostri obiettivi esistenziali. Il concetto di distanza d’altra parte, in un tempo segnato dall’imperante globalizzazione e dalla crescente diffusione della comunicazione elettronica, va perdendo sempre più i suoi tradizionali connotati spaziali ed assumendo invece una dimensione più psicologica e culturale, configurandosi come il tentativo d’incontro con tutto quanto prima veniva concepito come diverso perché lontano, dal punto di vista filosofico, scientifico, economico, religioso. La grande novità della nona stagione della fortunata rassegna sviluppa una forma variegata di presentazione del testo e dell’autore: molti incontri con gli scrittori saranno infatti accompagnati alla musica, allo spettacolo ed all’arte in senso lato, con l’utilizzo di voci recitanti, filmati, mostre fotografiche e documentazioni storiche a corredo dei vari appuntamenti. L’approccio ai libri che prenderanno parte all’iniziativa sarà dunque marcato dalla molteplicità dei punti di vista attraverso i quali avvicinarsi e comprendere i vari testi presentati nel corso della rassegna. Anche nella stagione 2003-2004 prosegue la collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione con l’iniziativa “Uno scrittore adottato dalle scuole”: un’opera di avvicinamento alla lettura intesa a proporre autori con i quali i ragazzi possano creare un rapporto amichevole e un dialogo vero senza formule rigide e stereotipate. Continuano anche gli incontri speciali organizzati in collaborazione con Controradio, che porteranno gli autori di “Leggere per non dimenticare”, in orario serale, in luoghi caratterizzanti di Firenze per discutere intorno a tematiche di grande attualità partendo dai propri libri: il primo incontro speciale è previsto il 21 ottobre con un talk show sul tema del degrado e dei privilegi del viaggiatore, un appuntamento cui prenderanno parte Francesco Piccolo, esponenti della Curia, dell’amministrazione comunale e dei movimenti cittadini. I due incontri straordinari sono in programma il 29 settembre 2003 – in cui sarà di scena l’ultimo libro di Luigi Baldacci, Ottocento come noi, consegnato all’editore Rizzoli nel giugno 2002, un mese prima dell’improvvisa scomparsa dell’autore – ed il il 7 novembre, anniversario del Social Forum Europeo, in occasione del quale Claudio Martini presenterà il suo nuovo libro Capaci di sognare. Riflessioni sul nuovo pacifismo, che ricostruisce il lungo periodo di preparazione al più grande evento organizzato negli ultimi anni a Firenze.

Voto 7+ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner