partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Niccolò Falchini
Le nubi volano basse
John Ajvide Lindqvist
Una piccola stella
Massimo Gramellini
Fai bei sogni
Joe R. Lansdale
Cielo di sabbia
Antonio Tabucchi
Tristano muore
Christopher Wilson
Il vangelo della scimmia
Simonetta Agnello Hornby
La monaca
Rosario Palazzolo
Concetto al buio
Michele Cecchini
dall’aprile a shantih
Fabrizio e Nicola Valsecchi
Giorni di neve, giorni di sole

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  07/04/2020 - 15:08

 

  home>libri > narrativa

Scanner - libri
 


Patricia Cornwell
Causa di morte
Milano, Mondadori, 1998
Il consueto bestseller cornwelliano è servito...

 




                     di Paolo Boschi


Causa di morte
Morte innaturale
Punto di origine
Cadavere non identificato
L'ultimo distretto


Patricia Cornwell ha ormai abituato il suo vastissimo seguito di fans. Causa di morte  prende avvio all’alba di Capodanno: Kay Scarpetta, capo medico legale dell’obitorio di Richmond, Virginia, viene avvisata da una telefonata anonima del ritrovamento del cadavere di un sommozzatore nelle gelidissime acque d’un arsenale della Marina. Tra l’altro la vittima era un giornalista piuttosto conosciuto nonché amico della protagonista: potrebbe sembrare un normale incidente, ma l’odore di mandorle amare (leggi cianuro) che affiora dal corpo del defunto durante l’autopsia mette subito sull’avviso il medico legale ed investigatrice part time. Probabilmente il giornalista si era immerso nel tentativo di verificare una pista per uno scoop (o forse per una mania da collezionista che gli è costata la vita): Kay Scarpetta e l’inimitabile collega Marino iniziano ad indagare seguendo le due direzioni ed in breve si trovano a fare i conti con una trama intricata che alterna mirabilmente una setta satanica, materiale radioattivo ed un gruppo di terroristi. In mezzo al mistero principale si definisce il rapporto tra Kay e la nipote Lucy (che deve fare i conti con le sue tendenze omosessuali) come pure la problematica relazione d’amore tra l’anatomopatologa di Richmond ed un vecchio amico-collega. Personaggi fortemente caratterizzati e funzionali al plot, come di consueto serrato, incalzante e sorretto da un livello costante di suspense: semplice narrativa di genere, ma scorrevole ed intrigante. Causa di morte è l’ennesima dimostrazione del ferratissimo mestiere letterario della scrittrice di Miami: un personaggio azzeccato come Kay Scarpetta (con due lauree in medicina legale e giurisprudenza, nonché gourmet di scuola italiana), una professione dagli infiniti risvolti macabri, una serie di comprimari a tutto tondo, suspense a profusione. E il bestseller cornwelliano è servito...

Patricia Cornwell, Causa di morte, Milano, Mondadori, 1998

Voto 7+ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner