partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pālmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumičre
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  29/11/2022 - 10:20

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Quo Vadis, Baby?
Regia di Gabriele Salvatores
Cast: Angela Baraldi, Gigio Alberti, Luigi Maria Burruano, Elio Germano, Andrea Renzi, Claudia Zanella; thriller; Italia; 2005; C.

 




                     di Paolo Boschi


Nirvana
Denti
Amnčsia
Io non ho paura
Quo vadis, baby?
Come Dio comanda
Happy family
Mediterraneo


La protagonista di Quo vadis, baby? - un omaggio alla nota battuta di Marlon Brando in Ultimo tango a Parigi - è un'incasinata investigatrice privata di nome Giorgia Cantini, single, sui quarant'anni, incline all'alcool. L'indagine al centro dell'ultimo film di Gabriele Salvatores la costringerà a confrontarsi con il proprio tormentato passato quando Aldo, già confidente della di lei sorella maggiore Ada, scomparsa sedici anni prima, le affida una scatola piena di videocassette della sorella, andata a Roma col sogno di sfondare come attrice e poi finita suicida. Giorgia Cantini deciderà così d'indagare sulle misteriose circostanze della morte della parente, un'indagine che lascerà riaffiorare emozioni e sentimenti che le parevano ormai cancellati dallo scorrere del tempo. Nel bel mezzo di siffatta inchiesta spunterà fuori anche un cinefilo boyfriend che l'ormai disillusa protagonista non avrebbe mai immaginato d'incontrare. Ambientato per gli oscuri e tortuosi portici di Bologna, Quo vadis, baby? è interpretato con naturale efficacia dalla cantante e musicista Angela Baraldi, nome di spicco della scena underground degli anni Ottanta e storica collaboratrice di Francesco De Gregori, Stadio e Luca Carboni. Dall'omonimo romanzo di Grazia Verasani l'autore di Mediterraneo e Io non ho paura ha tratto l'ennesimo film di genere della sua ragguardevole produzione, offrendoci la sua prima pellicola interamente al femminile. La storia - terribilmente intrigante per l'ombrosa ambientazione, la costruzione narrativa a scatole cinesi e la sgranata fotografia - prende a partire dai primi fotogrammi e non abbandona più la sua presa sull'immaginario dello spettatore fino ai titoli di coda. Episodio 'minore' nell'ambito della ricca filmografia di Gabriele Salvatores, Quo vadis, baby? è il classico piccolo grande film dove tutto finisce magicamente per andare per il verso giusto. Degna di rilievo la scelta controcorrente del regista di Marrakech Express e Puerto Escondido di lanciare il film nel periodo estivo per facilitare l'allungamento della stagione da tempo auspicato dalle compagnie di distribuzione cinematografica, un rischio ed una coraggiosa presa di posizione da cui Salvatores non ha voluto sottrarsi. Da non perdere.

Quo Vadis, Baby?, regia di Gabriele Salvatores, con Angela Baraldi, Gigio Alberti, Luigi Maria Burruano, Elio Germano, Andrea Renzi, Claudia Zanella; thriller; Italia; 2005; C.; dur. 1h e 43'

Voto 7/8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner