partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Mangasia
Wonderlands Of Asian Comics
Lucca Comics & Games
Anno 51
Radio e fumetti
I Sociopatici a Lucca Comics
Universo Simpson
Una festa per l’arrivo sul grande schermo
40 anni con Mafalda
La bimba protestataria festeggia 4 decadi
Hulk: Movie Adaptation
Marvel Miniserie # 51
X-Men 2
Il film a fumetti
Martin Mystère Extra # 25
Generazioni
L'Uomo Ragno # 1
Le origini
Spider-Man: Blue
Marvel Miniserie N. 45

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  23/06/2018 - 12:38

 

  home>strips > eventi

Scanner - strips
 


Martin Mystère
Vent'anni di mysteri
Mensile, pp. 196 [Sergio Bonelli Editore]
Il detective dell'impossibile festeggia il traguardo del ventennale

 




                     di Paolo Boschi


Generazioni
Martin Mystère Special
Vent'anni con Martin Mystère
Martin Mystère Gigante # 7
Martin Mystère Gigante # 8
Almanacco del Mistero 2002
Almanacco del Mistero 2003
Martin Mystère & Nathan Never, team-up Bonelli
Storie da Altrove: Sherlock Holmes
Storie da Altrove: Mark Twain
Storie da Altrove: Il ritorno di Sherlock Holmes


Con questo albo, il numero 241 della serie regolare, Martin Mystère taglia il prestigioso traguardo del suo primo ventennale: correva infatti il 1982 quando dalla vivida fantasia di Alfredo Castelli e dalle matite di Giancarlo Alessandrini nacque Mystère, archeologo per professione e detective dell’impossibile per vocazione, ‘tuttologo’ dichiarato, laureato in antropologia con un nugolo di successive specializzazioni – in archeologia alla Sorbona, storia dell’arte all’Istituto delle Belle Arti di Firenze e cibernetica applicata al linguaggio presso il prestigioso MIT di Boston –, appprezzato saggista ed autore da anni della trasmissione di divulgazione scientifica “Mystère’s Mysteries”, dedicata ad argomenti spesso snobbati dalla scienza ufficiale. L’esordio in edicola del personaggio non fu segnato da eccessivi clamori: il successo della serie, la prima in cui la Bonelli sceglieva di deviare dall’avventura in senso stretto optando per un taglio più culturale, crebbe nel corso degli anni, formandosi gradualmente una larga piattaforma di attenti fedeli del BVZM (il Buon Vecchio Zio Marty, come ama definirsi lo stesso Mystère). Nonostante i numerosi titoli accademici e la tendenza ad annichilire i suoi ascoltatori con la propria onniscienza, Martin Mystère è un professore dotato di tagliente humour e di molta autoironia: è infatti il primo a prendersi in giro per i suoi numerosi difetti, come appunto tediare il gentile pubblico con infinite digressioni o la propensione per il collezionismo indiscriminato di oggetti rari e (soprattutto) libri. In due decadi di vita editoriale (e diverse serie) Martin Mystère ha risolto un infinito numero di enigmi archeologici e non, comunque mysteri, sempre accompagnato dalle sue spalle fisse: prima di tutto Java, un uomo di Neanderthal ritrovato nella mitica città delle ombre diafane e poi divenuto l’inseparabile assistente ed amico del detective dell’impossibile, quindi l’eterna fidanzata Diana Lombard, assistente sociale e già segretaria di Martin. Il succoso episodio del ventennale s’intitola Vent’anni di mysteri e presenta un avvenimento decisamente storico per Mystère e Co.: sulla falsa traccia di un incipit in stile del serial "Ai confini della realtà", arriveremo al fatidico ricevimento che Martin e Diana stanno preparando da diversi numeri e che dovrebbe (in teoria) preludere al loro fidanzamento ufficiale da sempre rimandato. Ma trattasi di una storia di Alfredo Castelli, e dunque in cui è obbligatorio attendersi una sorpresa sostanziale e molti graditi ospiti, tra i quali il mistico Kut Humi in forma astrale e l’arcinemico-amico del cuore Sergej Orloff. Il numero 241 contiene un’imperdibile e corposa appendice con un'edizione riveduta e aggiornata all'aprile 2002 dell'Indice analitico di Martin Mystère, comprensivo di ben 813 voci mysteriose. Da non perdere, con l’augurio che nel 2222 (numero dall’alta valenza simbolico) il suo nutrito gruppo di affezionati fans consenta al BVZM di offrire il bis...

Martin Mystère N. 241, Vent'anni di mysteri, mensile, pp. 196 [Sergio Bonelli Editore]

Voto 8½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner