partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Cannes 2024
77 edizione
Far East Film Festival
XXVI edizione
Florence Korea Film Fest
XXII edizione
74 Berlinale
Un orso che non smette mai di cacciare
41 Torino Film Festival
Un minestrone di proposte
France Odeon 2023
XV edizione
Festa del Cinema di Roma
XVIII edizione
Venezia 80
Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica
Cannes 2023
La madrina Chiara Mastroianni
Far East Film 25
Un festival faro per il cinema orientale in Europa

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  16/06/2024 - 10:31

 

  home>cinema > festival

Scanner - cinema
 


I vincitori di Venezia 2001
I premi alla 58a Mostra Internazionale d'arte cinematografica di Venezia
Stupore per il Leone d'oro a "Monsonn Wedding"

 




                     di Luca Rotella


I premi di Venezia 2001
L'amore probabilmente
Dust - Polvere
Training Day
La maledizione dello scorpione di giada
A.I. - Intelligenza Artificiale
Il voto segreto
The others
Luce dei miei occhi


Fischi, stupore e sgomento ha suscitato il verdetto pronunciato dalla Giuria presieduta da Nanni Moretti; assolutamente inaspettato il Leone d'Oro assegnato ad un film leggero come " Monsonn Wedding" [Matrimonio durante i Monsoni] di Mira Nair che ha strappato il prestigioso riconoscimento al più quotato iraniano " Il voto è segreto" di Babak Payami che comunque ottiene il Premio speciale alla regia. Grandi esclusi le opere che hanno riscosso grandi consensi dalla critica: il portoghese " Quem es tu ?" di João Botelho e il francese "Sauvage innocence" di Philippe Garrel. Ignorato nonostante l'unanime consenso del pubblico "Abril Despedaçado" di Walter Salles al quale sembrava dovesse andare almeno il Premio Marcello Mastroianni ad uno dei suoi giovani interpreti. Il trofeo che porta il nome del nostro più amato attore è andato ai protagonisti di " Y tu Mama tambien" di Afonso Cuaron, Gael Carcia Bernal e Diego Luna. Optare per il film messicano sembra mostrare l'inclinazione della Giuria verso i film più leggeri rispetto alla tradizione seriosità veneziana che è temperata dall'austriaco "Hundstage" che affronta, al pari della pellicola di Cuaron, il tema della sessualità visto però in un'ottica più inquietante e morbosa. Dissenso in sala per la doppia Coppa Volpi assegnata a Luigi Lo Cascio e Sandra Ceccarelli per "Luce dei miei occhi" di Giuseppe Piccioni, scelta che esclude un riconoscimento ufficiale all'ottima prova d'attori fornita dall'intero cast di " Luna Rossa" diretto da Antonio Capuano.

Voto 6- 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner