partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes
Villetta con ospiti
Di Ivano De Matteo
C'era una volta a Hollywood
Regia di Quentin Tarantino
7 uomini a mollo
Di Gilles Lellouche
Joker
Regia di Todd Phillips
Roma
Regia di Alfonso Cuarón
Parigi a piedi nudi
Di Dominique Abel e Fiona Gordon

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  28/09/2020 - 20:57

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Harry Potter e la pietra filosofale
Regia di Chris Columbus
Cast: Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, Richard Harris, Ian Hart, John Cleese, Robbie Coltrane, Maggie Smith; avventura/commedia/fantasy; Gran Bretagna/Usa; 2001; C.

 




                     di Paolo Boschi


Harry Potter e la pietra filosofale - Presentazione
Harry Potter e la pietra filosofale - Recensione
Harry Potter e la camera dei segreti
Harry Potter e il prigioniero di Azkaban
Harry Potter e il calice di fuoco
Harry Potter e l'Ordine della Fenice
Harry Potter e il Principe Mezzosangue
Harry Potter e i doni della morte - Parte I
Harry Potter e i doni della morte - Parte II


E finalmente è arrivato sul grande schermo Harry Potter e la pietra filosofale, atto primo della saga in sette capitoli orchestrata da Joanne K. Rowling, già arrivata alla quinta puntata della serie proponendosi come il più grande successo editoriale mondiale di tutti i tempi nell’ambito della narrativa per ragazzi. Le redini direttive della traslazione cinematografica sono state affidate a Chris Columbus, habitué delle pellicole rivolte all’infanzia (Mamma, ho perso l’aereo e Mrs. Doubtfire): il risultato è un film di marca fantastica ravvivato da gotiche venature tipicamente british, in ossequio alla fonte letteraria e grazie all’attenta supervisione della stessa Rowling. Non a caso Harry Potter e la pietra filosofale ricostruisce in modo impeccabile (e patinato) il variopinto universo del piccolo mago, ricostruito nei più piccoli particolari con un piccolo (ma fondamentale) aiuto da parte degli effetti speciali, tecnicamente perfetti ma non invasivi sulla storia: ecco dunque le caramelle a tutti i sapori più uno, i gufi portalettere, i troll, i cappelli parlanti, le partite di Quidditch, gli scacchi animati, le scope volanti, il magico binario numero 9 e ¾ e così via. Protagonista della storia, impersonato dal piccolo e talentuoso Daniel Radcliffe, è il piccolo mago Harry Potter. Segni particolari: una piccola cicatrice a forma di saetta nascosta da una frangetta di capelli. Harry vive nella casa dei suoi tirannici zii ‘babbani’ (ovvero privi di poteri magici) ignorando che i suoi scomparsi genitori erano maghi famosi: a salvarlo dall’oppressione parentale arriva, al compimento dell’undicesimo anno, l’invito a frequentare la prestigiosa Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts. Nell’arcano ateneo tutti già conoscono Harry Potter, predestinato alle più grandi imprese perché già in grado di sopravvivere, ancora in fasce, ai malefici del crudele stregone Voldemort. Il piccolo protagonista,  conosce così gli amici Ron e Hermione, l’enorme custode Hagrid, il preside Albus Silente, la professoressa McGrannitt, l’oscuro Prof. Piton e l’ambiguo Prof. Raptor. Tra lezioni di pozioni magiche, incantesimi, levitazione e volo con scopa, Harry e amici affronteranno un troll e risolveranno il mistero della pietra filosofale nel thriller che caratterizza la seconda parte della storia. In Harry Potter e la pietra filosofale restano da segnalare il cast, ottimo nel suo complesso – peraltro molti attori sono stati costretti ad accettare la parte su richiesta di figli e nipoti -, la regia didascalica con qualche momento altamente spettacolare e la discreta colonna sonora firmata da John Williams: il film di Natale è servito, felicemente sospeso a metà tra i buoni sentimenti di disneyiana memoria, una versione fantasy per ragazzi di Guerre Stellari, un buon numero di effetti speciali ed un pizzico di magia nel rigoroso rispetto della fonte letteraria. Sarebbe sicuramente stato più interessante scoprire come avrebbero ‘rivoltato’ il romanzo registi d’attitudine spiccamente fiabesca e più visionaria come Tim Burton o Terry Gilliam, che la Rowling avrebbe voluto fortemente dietro la macchina da presa: non è detto che li vedremo all’opera nei sei sequels annunciati, magari insieme a Spielberg, che ha rifiutato la direzione della prima tappa filmica potteriana per dedicarsi al suo impegnativo A.I. - Intelligenza artificiale. Si vedrà, nel frattempo Harry Potter dovrebbe vincere senza problemi la consueta disfida di Natale 2001.

Harry Potter e la pietra filosofale - Harry Potter and the Sorcerer's Stone, regia di Chris Columbus, con Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, Richard Harris, Ian Hart, John Cleese, Robbie Coltrane, Maggie Smith; avventura/commedia/fantasy; Gran Bretagna/Usa; 2001; C.; dur. 2h e 21’

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner