partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes
Villetta con ospiti
Di Ivano De Matteo
C'era una volta a Hollywood
Regia di Quentin Tarantino
7 uomini a mollo
Di Gilles Lellouche
Joker
Regia di Todd Phillips
Roma
Regia di Alfonso Cuarón
Parigi a piedi nudi
Di Dominique Abel e Fiona Gordon
La forma dell'acqua
Regia di Guillermo del Toro
IT
Regia di Andres Muschietti

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  27/02/2020 - 22:08

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Harry Potter e l'Ordine della Fenice
Regia di David Yates
Cast: Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, Gary Oldman, Helena Bonham Carter, Robbie Coltrane, Michael Gambon, Ralph Fiennes, Maggie Smith, Jason Isaacs; Gran Bret./U.S.A.; 2007; C.
L'atto quinto della saga di J.K. Rowling

 




                     di Paolo Boschi


Harry Potter e la pietra filosofale - Presentazione
Harry Potter e la pietra filosofale - Recensione
Harry Potter e la camera dei segreti
Harry Potter e il prigioniero di Azkaban
Harry Potter e il calice di fuoco
Harry Potter e l'Ordine della Fenice
Harry Potter e il Principe Mezzosangue
Harry Potter e i doni della morte - Parte I
Harry Potter e i doni della morte - Parte II


Signore e signori, ecco a voi il quinto atto cinematografico della magica saga di Harry Potter, l’adolescente mago di Hogwarts che da un decennio costituisce il maggior fenomeno letterario di sempre e che dal 2001 ha cominciato ad incantare adulti e bambini anche sul grande schermo. Paradossalmente, la magia più grande il personaggio di J.K. Rowling con sorprendente puntualità la manifesta nei confronti di colui che sta dietro la macchina da presa: cominciò in grande stile il buon Chris Columbus nelle prime due tappe di celluloide (forse i migliori film di un onesta regista per famiglie), continuò ombrosamente Alfonso Cùaron con Il prigioniero di Azkaban e infine toccò l’apice Il calice di fuoco di Mike Newell, che nessuno poteva immaginare così sensibile traslatore del personaggio. Stavolta tocca all’esordiente David Yates, illustre sconosciuto con un passato televisivo, e la magia si è ripetuta per l’ennesima volta: L’ordine della Fenice, che costituisce il punto più buio della giovane vita di Harry Potter, ci conduce in punta di piedi in un universo magico avvolto nelle tenebre, popolato da minacciose creature nuove di zecca, letteralmente oppresso dalla cappa di malvagità di Tu-Sai-Chi, il perfido Voldemort, ormai pronto a sferrare una vera e propria guerra. Il povero Harry si ritroverà ad affrontare spiacevoli e pubbliche accuse di mendacità: capita infatti che il ministro Lord Caramel non creda all’imminente attacco dell’oscuro signore e dunque attacchi lo sfortunato studente (il più accanito sostenitore di tale idea) dalle colonne della più popolare pubblicazione della dimensione dei maghi. A complicare le cose c’è anche Dolores Umbridge, la nuova insopportabile professoressa in difesa dalle arti oscure, nominata non a caso direttamente dal ministero e profondamente convinta a far praticare la magia ai suoi studenti il meno possibile. Dopo l’iniziale isolamento tra i suoi compagni ad Hogwarts, spinto dai fidi amici Hermione e Ron, il buon Potter si troverà costretto a vestire i panni del docente per preparare un manipolo di compagni a difendersi dal pericolo imminente, costituendo alla bisogna la compagnia non autorizzata dell’Esercito di Silente. All’immancabile arrivo di Voldermort e dei suoi seguaci cercherà di rispondere l’Ordine della Fenice, compagnia segreta costituita a tale scopo dal defunto genitore di Potter e dal suo unico parente, Syrius Black. Il quinto episodio conserva l’alone dark delle ultime due puntate: ai momenti di introspezione psicologica dei personaggi – tra i quali corre l’obbligo di citare il primo bacio tra Harry e la bella compagna orientale conosciuta ne Il calice di fuoco – si alternano le sequenze ricche di effetti speciali, non particolarmente invasivi peraltro, ma sempre funzionali alla trama. Tra le sorprese messe in mostra per l’occasione, troveremo i centauri, strani dinosauri alati che solo chi ha visto la morte può percepire ed infine il colossale fratello di Agrid. Dopo le classiche due ore di azione, intrighi ed avventure in serie, si giunge ai titoli di coda sazi, appagati ed in attesa della prossima tappa, ovvero Harry Potter e il principe mezzosangue, la cui uscita è prevista per il prossimo anno. L’ennesimo sequel di una lunga stagione cinematografica: assolutamente imperdibile per gli appassionati della saga.

Harry Potter e l'Ordine della Fenice - Harry Potter and the Order of the Phoenix, regia di David Yates, con Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, Gary Oldman, Helena Bonham Carter, Robbie Coltrane, Michael Gambon, Ralph Fiennes, Maggie Smith, Jason Isaacs; Gran Bret./U.S.A.; 2007; C.; dur. 2h e 18’

Voto 7+ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner