partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Il bell'Antonio
Di Mauro Bolognini
Quadrophenia
Degli Who
Vertigo - la donna che visse due volte
Di Alfred Hitchcock
A piedi nudi nel parco
Regia di Gene Saks
Il diavolo veste Prada
Regia di David Frankel
Colazione da Tiffany
Regia di Blake Edwards
Mezzogiorno di fuoco
Regia di Fred Zinnemann
Alien Director's Cut
Regia di Ridley Scott
The Commitments
Regia di Alan Parker
Le onde del destino
Regia di Lars von Trier

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/09/2018 - 14:56

 

  home>cinema > cult

Scanner - cinema
 


Guerre Stellari
Regia di George Lucas
Cast: Mark Hamill, Harrison Ford, Carrie Fisher, Alec Guinness, Peter Cushing, David Prowse; fantascienza; Usa; 1977; C.
Scanner Special Star Wars

 




                     di Paolo Boschi


Guerre Stellari
L'impero colpisce ancora
Il ritorno dello Jedi
Star Wars Episode I - Presentazione
Star Wars Episode I - Recensione
Star Wars Episode II - Presentazione
Star Wars: Episode II - Recensione
Star Wars Episode III - Presentazione
Star Wars: mito, rito, mercato


“Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana....”: è l’incipit della saga per eccellenza della fantascienza cinematografica moderna, un attacco dall’evidente valenza fabulistica e mitica, non a caso prelude all’atto primo – in realtà al quarto dei nove episodi complessivi del progetto originario di George Lucas – di un manicheo conflitto interstellare che opporrà i cattivi dell’Impero Galattico da una parte ed i i ribelli buoni dall’altra. In un remoto sistema solare la resistenza è comandata dalla principessa Leila, che viene imprigionata dal nemico ma riesce ad inviare in extremis una richiesta di aiuto. Accorrerà a salvarla l’assortito gruppo composto dal giovane Luke Skywalker, dal contrabbandiere spaziale Han Solo, ruvido e cinico ma dal cuore d’oro, dal saggio ed anziano cavaliere Jedi Obi-Wan Chenobi, che ha intravisto una grande propensione alla Forza in Luke, ed infine dal robot cromato C3-P8 e dal droide D3-BO. Guerre Stellari prosegue in una sarabanda di effetti speciali in direzione dell’epica battaglia conclusiva, in cui i nostri eroi cercheranno di mettere fuori uso la Morte Nera, una straordinaria arma che assicura un notevole vantaggio strategico alle truppe imperiali, guidate dal crudele Grand Moff Tarkin e dal suo letale luogotenente Darth Vader (Lord Fener nell’edizione italiana). L’indiscusso capolavoro di George Lucas trae linfa vitale dal genere fantasy e dai capostipiti della science fiction fumettistica (Flash Gordon e Buck Rogers): nonostante l’apparato ipertecnologico che traspare dal film, gli elementi che portano il  bene ad aver ragione del male sono riposti nel coraggio, nella capacità di massimizzare gli scarsi mezzi a disposizione – il Millennium Falcon guidato da Han Solo e dal fido Chewbecca, ad esempio, è un’astronave rottamata che richiede ripazioni di continuo – e nella Forza, ovviamente, una sorta di energia primigenia in cui confluiscono capacità paranormali, suggestioni cavalleresche e filosofie orientali (l’ultima frontiera del sincretismo culturale a stelle e strisce, insomma). Il tutto, shakerato con molto mestiere, è un prodotto d’intrattenimento calcolato al millimetro, efficace ed incredibilmente avvincente: un film concepito per divenire oggetto di culto, per intenderci. Guerre Stellari  vinse complessivamente sei Oscar: colonna sonora (a John Williams, che ha continuato a firmare le musiche di tutta la saga), scenografia, montaggio, suono ed effetti speciali. Nell’edizione speciale uscita nel ventennale del film George Lucas ha restaurato colore e sonoro dell’intera trilogia, inserendo scene che la tecnologia dell’epoca non aveva consentito di realizzare in modo soddisfacente: in particolare Guerre Stellari ha acquistato circa quattro minuti in più di sequenze, tra le quali quella in cui Han Solo si confronta con il boss galattico Jabba the Hutt, che lo ibernerà nella grafite ne Il ritorno dello Jedi.

Guerre Stellari - Star Wars, regia di George Lucas, con Mark Hamill, Harrison Ford, Carrie Fisher, Alec Guinness, Peter Cushing, David Prowse; fantascienza; Usa; 1977; C.; dur. 2h e 1'

Voto 8½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner