partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


La forma dell'acqua
Regia di Guillermo del Toro
IT
Regia di Andres Muschietti
Blade Runner 2049
Regia di Denis Villeneuve
War Dogs
Regia di Todd Phillips
Moonlight
Regia di Barry Jenkins
La La Land
Regia di Damien Chazelle
Lo chiamavano Jeeg Robot
Di Gabriele Mainetti
Suspiria
Di Dario Argento
Veloce come il vento
Regia di Matteo Rovere
Fuocoammare
Di Gianfranco Rosi

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  20/06/2018 - 19:26

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Big Fish - Le storie di una vita incredibile
Regia di Tim Burton
Cast: Ewan McGregor, Albert Finney, Billy Crudup, Jessica Lange, Alison Lohman, Helena Bonham Carter, Steve Buscemi, Danny DeVito; drammatico; Usa; 2003; C.

 




                     di Paolo Boschi


Il pianeta delle scimmie
Il mistero di Sleepy Hollow
Big Fish - Le storie di una vita incredibile
La fabbrica di cioccolato
Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street
Alice in Wonderland
Dark Shadows


Dopo tre anni di silenzio reciproco il giornalista William Bloom con moglie incinta al seguito accorre al capezzale di Edward, anziano padre morente ed insaziabile creatore di miti personali, per assisterlo nei suoi ultimi giorni e tentare in extremis di separare la realtà dalla fantasia. Nell’occasione ci sarà dato di scoprire le storie più intriganti e fantasiose che hanno punteggiato la vita (teoricamente) incredibile di Edward Bloom, commesso viaggiatore, avventuriero indomito, marito irreversibilmente innamorato della moglie, indefesso affabulatore del prossimo, perfetto esempio di self-made made man e di american dreamer caparbiamente ostinato: una bella moglie, un figlio, una bella villetta cinta da paletti bianchi, una vita vissuta fino in fondo e fuori dai binari dell’ordinario. Tra una citazione da Fellini e continui rimandi ai propri miti di riferimento, Tim Burton sa intrigarci passando in rassegna gli ultimi cinquant’anni del sogno americano, tra sport, mitologia di provincia, la terribile strega dall’occhio di vetro in cui puoi scoprire la tua morte, la felice cittadina di Spectre dove tutti deambulano senza scarpe, un gigante truce ma buono, un capocirco mannaro, ballerine siamesi coreane, un ex poeta felicemente riciclato a rapinatore, ed ovviamente un grosso pesce che diventa il più grosso del fiume perché non si fa mai catturare, viaggi fantastici in serie sempre contrappuntati da un incontro fantasmagorico dietro l’altro. Quasi come Fellini e Kusturica risciacquati in un torrente simbolico che scorre in una qualunque cittadina di provincia a stelle e strisce per poi immettersi nella selva oscura dell’immaginario burtoniano, kitsch e horrorifico al tempo stesso. Dentro Big Fish si trova un po’ di tutto, centrifugato tra sogno, amore e fantasia, elementi allegramente fusi insieme in un orizzonte narrativo che vive in continua e felice alternanza tra passato e presente, tra mito e ricordo, tra dramma e commedia: la realtà, artificialmente arricchita, senza dubbio può diventare più intrigante e vivibile, ma anche il volo pindarico più fantasioso può pur sempre nascondere al suo interno un pizzico di verità, come finirà per scoprire con sua grande sorpresa l’incredulo figlio di Edward Bloom in un finale che non mancherà di commuovere neppure il cinefilo più incallito. Anche perché in Big Fish Burton è riuscito perfino a catalizzare un tangibile tormento interiore per il padre recentemente scomparso, un particolare che si avverte e si rivela toccante a lungo andare. Debordante la storia, immaginosa ed articolassima la struttura filmica, impeccabile la prova complessiva di un cast che annovera nei ruoli secondari attori del calibro di Helena Bonham Carter, Steve Buscemi, Danny DeVito e Alison Lohman. Un film intensamente lirico, ricchissimo sul versante dell’immaginazione e sorretto da un’insostenibile verve comica: siamo davanti all’indiscusso capolavoro di Tim Burton.

Big Fish - Le storie di una vita incredibile (Big Fish), regia di Tim Burton, con Ewan McGregor, Albert Finney, Billy Crudup, Jessica Lange, Alison Lohman, Helena Bonham Carter, Steve Buscemi, Danny DeVito; drammatico; Usa; 2003; C.; dur. 2h e 5'

Voto 8½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner