partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  28/06/2022 - 14:56

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Saturno contro
Regia di Ferzan Ozpetek
Cast: Stefano Accorsi, Pierfrancesco Favino, Margherita Buy, Ennio Fantastichini, Luca Argentero, Isabella Ferrari, Milena Vukotic, Serra Yilmaz; drammatico; Italia; 2007; C.

 




                     di Paolo Boschi


Le fate ignoranti
La finestra di fronte - Recensione
La finestra di fronte - Colonna sonora
Cuore sacro
Saturno contro
Un giorno perfetto
Mine vaganti


Con Ferzan Ozpetek non si scappa: sia che il regista turco metta al centro dei suoi film storie contemporanee o sospese tra passato e presente, il trait d’union è sempre la famiglia in accezione allargata, una sorta di comunità di amici di diversi orientamenti sessuali, professioni, idee e sogni. L’ultima fatica di Ozpetek dietro la macchina da presa è dunque una storia corale di sentimenti che ricorda immediatamente Le fate ignoranti, una storia dai chiari risvolti autobiografici, a partire dall’ambientazione, per la quale il regista turco ha utilizzato anche la sua casa romana. A differenza del fortunato film del 2001, la variegata truppa dei personaggi di Saturno contro è costituita in particolare da uomini e donne intorno ai quaranta anni, che dunque sono stati giovani nel controverso periodo a cavallo tra gli anni Ottanta ed i Novanta, e che adesso vivono questo momento di difficile trapasso anagrafico con la paura di restare soli ad affrontare il futuro, appesantiti peraltro a livello esistenziale da un ingombrante passato recente che li ha costretti a fare i conti negli ultimi anni con un diffuso disagio nazionale, tra crisi economica, timore per contagi di nuove malattie e terrorismo internazionale. Lo stesso titolo, di chiaro impatto astrologico, allude a questa difficoltà nel voltare pagina: Saturno è il pianeta del cambiamento, e averlo contro non aiuta a dare una svolta alla propria vita – addirittura Ozpetek pare abbia ritardato le riprese per evitarne il nefasto influsso –. Il fulcro di Saturno contro è costituito da una coppia in crisi, formata dal banchiere Antonio e dalla psicologa Angelica, stancamente sposati ma incapaci di separarsi: intorno a loro ruotano altri undici personaggi, dall’autore di narrativa per ragazzi Davide, il confidente del gruppo, al suo nuovo compagno Lorenzo, che ha come amica e collega Roberta, che invece è la tipica giovane problematica; c’è anche Sergio, ex di Davide; c’è l’amica di sempre di Antonio, Neval (l’immancabile Serra Yilmaz), legata al poliziotto Roberto, che fa un po’ corpo a sé a causa della sua timidezza; c’è poi il bisessuale Paolo e c’è l’amante di Antonio, Laura; e ci sono Vittorio, padre di Lorenzo, che finirà per accettare l’omosessualità filiale in extremis, la sua seconda moglie Minnie ed infine un’infermiera senza nome, che circola per questa variopinta truppa restandone intrigata. Sarà una tragedia personale però a sconvolgere i tanti e coloratissimi pezzi di questo mosaico umano: Ozpetek segue con implacabile efficacia i suoi personaggi che cercano di ritrovare il loro posto nel mondo. Si avverte qua e là un'inevitabile impressione di déjà vu, ma la storia c'è, prende subito lo spettatore e lo cattura fino ai titoli di coda. Da vedere.

Saturno contro, regia di Ferzan Ozpetek, con Stefano Accorsi, Pierfrancesco Favino, Margherita Buy, Ennio Fantastichini, Luca Argentero, Isabella Ferrari, Milena Vukotic, Serra Yilmaz; drammatico; Italia; 2007; C.; dur. 1h e 50’

Voto 7+ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner