partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pālmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumičre
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  28/06/2022 - 08:46

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Cuore sacro
Regia di Ferzan Ozpetek
Cast: Barbora Bobulova, Andrea Di Stefano, Lisa Gastoni, Massimo Poggio, Erica Blanc, Camille Dugay Comencini; drammatico; Italia; 2005; C.

 




                     di Paolo Boschi


Le fate ignoranti
La finestra di fronte - Recensione
La finestra di fronte - Colonna sonora
Cuore sacro
Saturno contro
Un giorno perfetto
Mine vaganti


Oltre ad un sterminata fortuna Irene Ravelli ha ereditato dal padre uno spiccato talento per gli affari, grazie al quale in breve è divenuta una giovane imprenditrice immobiliare di grande successo e del tutto priva di scrupoli. Le cose cambiano quando la protagonista di Cuore sacro mette le mani su un palazzo romano di famiglia in cui sopravvive, perfettamente intatta, la stanza in cui la madre aveva vissuto in solitudine i suoi ultimi anni, una stanza le cui pareti sono completamente ricoperte di simboli appartenenti alle più svariate religioni. Allo stesso tempo Irene per caso fa la conoscenza di Benny, un'adolescente che provocherà un grande cambiamento nella vita della spietata affarista: grazie alla nuova amica Irene scoprirà un mondo inquietante di cui non aveva la minima cognizione, il miserabile mondo dei nuovi poveri della società, che stimoleranno in lei un violento conflitto interiore e la condurranno sull'orlo della follia da altruismo. Ferzan Ozpetektorna dietro la macchina da presa per dirigere una sorta di thriller dell'anima completamente affidato alla presenza scenica ed all'energia interpretativa di un'intensa Barbora Bobulova, degna emula dell'esempio di San Francesco, scafata affarista che si lascia contagiare da una patologia ormai da tempo sul punto di scomparire, l'amore per il prossimo. Coinvolgenti come sempre le musiche, perfettamente in accordo col tono mistico-vitalistico di Cuore sacro, un viaggio alla ricerca della sacralità che alberga in ciascuno di noi ed allo stesso tempo un viaggio a ritroso in una memoria familiare perduta. Ozpetek rimane sempre in bilico tra religiosità e misticismo senza mai cadere nel Kitsch involontario, comunque sfiorato con il munifico eccesso finale cui si abbandona la protagonista. Un film che molto lascia da riflettere una volta calato il sipario, indecifrabilmente sospeso tra passato e presente come La finestra di fronte, dotato dello stesso dinamismo vitalistico de Le fate ignoranti, più complesso ed ambizioso di entrambi ma allo stesso tempo più irrisolto, forse anche per la tipologia della storia...

Cuore sacro, regia di Ferzan Ozpetek, con Barbora Bobulova, Andrea Di Stefano, Lisa Gastoni, Massimo Poggio, Erica Blanc, Camille Dugay Comencini; drammatico; Italia; 2005; C.; dur. 1h e 50'

Voto 7/8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner