partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Roma
Regia di Alfonso Cuarón
La forma dell'acqua
Regia di Guillermo del Toro
IT
Regia di Andres Muschietti
Blade Runner 2049
Regia di Denis Villeneuve
War Dogs
Regia di Todd Phillips
Moonlight
Regia di Barry Jenkins
La La Land
Regia di Damien Chazelle
Lo chiamavano Jeeg Robot
Di Gabriele Mainetti
Suspiria
Di Dario Argento
Veloce come il vento
Regia di Matteo Rovere

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  19/07/2019 - 20:28

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Milk
Regia di Gus Van Sant
Cast: Sean Penn, Emile Hirsch, James Franco, Josh Brolin, Diego Luna, Brandon Boyce; biografico/drammatico; U.S.A.; 2008; C.

 




                     di Paolo Boschi


Will Hunting - Genio ribelle
Psycho
Scoprendo Forrester
Elephant
Milk


Da Gus Van Sant, l’acclamato autore di Elephant e Paranoid Park, arriva un calibrato ed impeccabile biopic sulla vita di Harvey Milk, il primo omosessuale dichiarato d’America che è riuscito a farsi eleggere ad una carica pubblica, entrando nel consiglio comunale di San Francisco come supervisor nel 1978 dopo vari tentativi. La sua vittoria politica ha costituito un momento storico non soltanto per tutti gli omosessuali, ma anche per altre categorie socialmente emarginate che in lui hanno trovato una voce capace di rappresentarli: per i gay in particolare Milk ha incarnato il simbolo di un modo diverso di vivere la propria omosessualità, senza nascondersi nell’ombra e senza vergogna per la propria diversità. Milk ripercorre gli ultimi anni di vita del protagonista attraverso un’efficace struttura a cornice in cui lo stesso protagonista prefigura la sua triste fine incidendo le memorie del suo impegno politico su un nastro magnetico: come Gandhi, Martin Luther King e molti altri militanti per i diritti civili, finirà infatti vittima del gesto folle di un individuo instabile sotto il profilo psicologico, diventando così un eroe per tutti gli Americani. L’atteggiamento del regista è di ‘nascondersi’ e di lasciar parlare in modo eloquente semplicemente le immagini della vita di Harvey Milk, senza enfasi eccessiva, alternando con efficacia le scene di fiction con i vari materiali di repertorio – notevole comunque la scena in cui lo schermo si moltiplica con lo split screen ad esemplificare il passaparola –. Ne emerge una figura di omosessuale inizialmente discreto e non dichiarato, che scopre in sé la vocazione del leader e comincia un difficile percorso politico durante il quale saprà stringere alleanze trasversali e che sarà infine premiato dal successo; ma la telecamera non trascura neppure la vita privata di Milk, i suoi amori, le sue amicizie, le sue battaglie, il suo coraggio nel confrontarsi con avversari con una base di sostenitori incomparabilmente più forte della sua. Nonostante Van Sant abbia volutamente deciso di prescindere dagli aspetti più imbarazzanti della vita del protagonista (droga ed altri eccessi), è riuscito certamente ad evitare la trappola del ritratto agiografico. Ma è certo che Milk nel suo piccolo abbia cambiato la storia, ispirando un’intera generazione di nuovi pensatori militanti. Da segnalare in particolare il discorso finale, con il protagonista che sale sul palco nonostante abbia ricevuto minacce di morte e riesce comunque ad entusiasmare la folla con il suo caratteristico attacco: “Mi chiamo Harvey Milk e voglio reclutarvi tutti”. Nell’ottimo cast, spicca un bravissimo Sean Penn, letteralmente calato nell’animo del protagonista, e un misurato James Franco. Un film da non perdere: si merita davvero tutte e otto le candidature agli Oscar che ha ricevuto. Vivamente consigliato.

Milk, regia di Gus Van Sant, con Sean Penn, Emile Hirsch, James Franco, Josh Brolin, Diego Luna, Brandon Boyce, Denis O'Hare, Victor Garber; biografico/drammatico; U.S.A.; 2008; C.; dur. 2h e 8’

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner