partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Il Posto, Il mio posto è qui,
Due film in sala a Firenze
Orlando, my political biography
Regia di Paul B. Preciado
Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  16/07/2024 - 02:33

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Collateral
Regia di Michael Mann
Cast: Tom Cruise, Jamie Foxx, Jada Pinkett Smith, Mark Ruffalo, Peter Berg, Bruce McGill, Javier Bardem; thriller; Usa; 2004; C.

 




                     di Paolo Boschi


Insider - Dietro la verità
Alì
Collateral
Nemico Pubblico


Max è un tranquillo tassista notturno afroamericano da dodici lunghi anni: nell’immediato sogna le Maldive, da tempo ha in programma di risparmiare quanto serve per avviare un business in proprio come titolare di un’agenzia di esclusive limousines. I volti dei clienti di Max in genere per lui sono soltanto facce di sconosciuti osservate di sfuggita nello specchietto retrovisore, almeno finché non prende a bordo del suo taxi Vincent, uno spietato killer assoldato dal boss di un cartello di narcotrafficanti per eliminare in una sola notte cinque personaggi-chiave nel processo che minaccia di consegnare il suo mandante alla giustizia. Col suo abito griffato, i suoi capelli brizzolati ed un sorriso da predatore, Vincent sceglie il malcapitato Max come ‘collaterale’ autista per attuare la striscia omicida che gli è stata commissionata, per spostarsi agevolmente negli ombrosi meandri della Los Angeles by night, tra periferia, discoteche e locali jazz. Inizialmente Vincent cerca di tenere il buon Max all’oscuro sui reali obiettivi della corsa a tappe che li attende, in cui incontrerà altrettanti bersagli da eliminare in modo rapido ed indolore: purtroppo il primo cadavere atterra con clamore proprio sul taxi dell’ignaro autista, costretto suo malgrado ad accompagnare Vincent nella sua missione di morte, che continua implacabile fino al momento in cui Max si troverà davanti ad un bivio e dovrà scegliere se fare la cosa giusta o tirarsi indietro. Collateral conferma lo straordinario talento di Michael Mann per il genere thriller: a parte l’originalità della storia o la curiosità per la prima volta di Tom Cruise in versione villain, il fascino del film è riposto in gran parte nell’impatto visivo delle immagini, nella sapiente elaborazione di una Los Angeles notturna e fuori dalle normali rotte turistiche. La storia ci presenta così una megalopoli di solitudini incrociate dove può capitare di morire in metropolitana senza che nessuno dei passeggeri se ne accorga, o può succedere perfino d’incrociare l’ultimo coyote che si aggira nel buio delle strade deserte, proprio come nei romanzi di Michael Connelly. Più che grazie a dosi compatte di suspense Collateral tiene lo spettatore incollato alla storia per il costante, insostenibile crescendo di tensione che s’instaura in un plot contrappuntanto da bellissimi dialoghi, serrati e di rara efficacia. Degna di segnalazione la coreografica sparatoria nella folla danzante, assolutamente non credibile ma altamente spettacolare. Nell’ottima prova complessiva del cast è doveroso segnalare quella notevole offerta da un ferino Tom Cruise nei panni del killer protagonista, letale portatore di morte e nichilista convinto. Imperdibile.

Collateral, regia di Michael Mann, con Tom Cruise, Jamie Foxx, Jada Pinkett Smith, Mark Ruffalo, Peter Berg, Bruce McGill, Javier Bardem; thriller; Usa; 2004; C.; dur. 1h e 59'

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner