partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Virginiana Miller
The Unreal McCoy
Spain
Sargent Place
David Byrne & St. Vincent
Love This Giant
Joan As Police Woman
The Deep Field
Bob Dylan
Tempest
Robert Plant & Alison Krauss
Raising Sand
Bruce Springsteen
Wrecking Ball
Norah Jones
Little Broken Heart
Adele
21
Raphael Saadiq
Stone Rollin’

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  20/10/2019 - 21:07

 

  home>musica > americana

Scanner - musica
 


Norah Jones
Come away with me
Un affascinante esordio
[Blue Note Records] 2002

 




                     di Alessandro Staderini


La rivelazione Norah Jones
Come away with me


L'affascinante Norah Jones è una cantautrice di appena 22 anni e Come Away With Me è il suo album d'esordio. Nata in Texas, ha frequentato la Dallas Booker T. Washington High School for the Performing and Visual Arts, dove sviluppa il suo talento come pianista e come songwriter.

Trasferitasi a New York riesce a far ascoltare un demo, rintracciabile adesso con il titolo esplicativo "The First Session" alla casa discografica Blue Note Records che la mette sotto contratto. Dotata di una voce meravigliosa, definita dai critici a metà strada fra fumo e miele, e di un tocco pianistico molto personale, con l'aiuto del produttore Arif Mardin, ha portato alla luce un album dalle emozioni notturne, intense. Catalogare esattamente la musica di Norah Jones non è semplice, si va da Billie Holiday a Carole King quindi dal jazz, al folk, fino ad arrivare alla rilettura di grandi classici, ma quello che più rende l'idea è l'atmosfera che si respira nel disco, strumentazione semplice, arrangiamenti ridottissimi che fanno da cornice alla sua splendida voce.

Il disco si apre con il brano Don't Know Why, che mette subito in evidenza le doti canore della Jones, seguito da Seven Years, grande ballata dove una chitarra acustica fa da base alla sua voce seguita da una slide che sembra arrivare direttamente dal Texas. Cold Cold Heart ci porta in atmosfere jazz, un contrabbasso scandisce il tempo della canzone accompagnato dal pianoforte di Norah. Altra bellissima ballata è Feelin' The Same Way seguita dalla titletrack Come Away With Me soffusa e autunnale. Shoot The Moon si colloca fra i pezzi migliori del disco, una country song a dimostrazione, che con questa voce, la Jones può cimentarsi su qualsiasi territorio musicale. Aria di blues invece, con Turn Me On, una tastiera introduce la voce ed il resto degli strumenti, rimanendo, però, sempre in bella evidenza. Altra classica country song è Lonestar con assolo di slide che ricorda molto le atmosfere del maestro Ry Cooder.

I've Got To See You Again ci riporta di colpo nelle atmosfere invernali con un violino che non fa altro che aumentarne la tristezza. Segue Painter Song altra ballata dai toni soffusi e One Flight Down dove il pianoforte della Jones si dimostra anche qui all'altezza della situazione. Nightingale è un altro dei pezzi che preferisco, qui la voce della Jones appare in tutto il suo splendore, da brividi.

The Long Day Is Over è contrassegnata dalla chitarra di Bill Frisell, mentre The Nearness Of You ci propone Norah Jones sola con il pianoforte, degna conclusone di un disco bellissimo.

Vista la qualità dell'esordio e la giovane età dell'interprete la speranza è quella di aver trovato un talento non comune su cui contare negli anni a venire.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner