partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


David Larible
Il clown dei clown
Carlo Monni
Il ricordo di Scanner
Tim Crouch
I, Malvolio
Monica Guerritore è Oriana Fallaci
In Mi chiedete di parlare
Franca Valeri
Non Tutto è risolto
Franco Branciaroli
Don Chisciotte
Jan Lauwers
Scanner per Diario Di Bardo
Francesco Randazzo
Por el bien de todos
Bekim Fehmiu
Ulisse ha lasciato le Porte di Ercole per sempre
Massimo Verdastro
Scanner intervista l’attore e regista

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  18/12/2017 - 04:17

 

  home>live > personaggi

Scanner - live
 


Carlo Monni
Il ricordo di Scanner
Emozioni in scena
Il mattatore di Champs sur le Bisence è scomparso il 19 maggio 2013 a Firenze a 70 anni

 




                     di Giovanni Ballerini


Carlo Monni, L'amor è quel che conta, 2003
Carlo Monni, Monni all'inferno, 2005
Carlo Monni, intervista, 2007
Carlo Monni, Nottecampana, 2008
Carlo Monni, il ricordo di Scanner, 2013
Carlo Monni, Il ricordo di Titti Foti, 2013


Se n'è andato un grande toscano, il mattatore di Champs sur le Bisence (Campi Bisenzio). E scomparso il 19 maggio 2013 a Firenze a 70 anni Carlo Monni e il vuoto che ha lasciato è palpabile perché in qualche modo era amico di tutti. Titti Foti ne tratteggia un ritratto vibrante su La Nazione. Noi invece vogliamo ricordarlo in scena, cercando di sottolineare la sincera emozione che ogni sua esibizione ti faceva nascere dentro. Da Pinoccio a Nottecampana, bastava seguire un recital di Carlo Monni per restare affascinati dall’estro decisamente fuori dalle righe e sicuramente verace del diamante grezzo della comicità toscana. Da Benigni ai Due Mendi, ma anche splendidamente da solo. Di spettacolo in spettacolo, il Monni ha esaltato la sua platea (ogni volta più vasta, grazie al passaparola) con le sue taglienti battute, l'ha fatta ridere e riflettere con quel suo raccontare in versi e in prosa il come eravamo (e come siamo cambiati) in Toscana. Carlo dava il meglio di sé interpretando storie di gente comune, di solito condite a meraviglia con stralci autobiografici, per far rivivere i colori, le contraddizioni, ma anche la ricchezza di valori di un mondo poco esplorato dai media tradizionali. Quella di Monni è sempre stata una visione della vita volutamente estranea a qualsiasi moda, opposta ai trend del momento (odiava, naturalmente alla sua maniera, il potically correct, la tv, ma anche Internet). Ma è stato proprio questo suo essere anarchico della risata a farlo entrare nel mito, a renderlo un formidabile e anomalo cult artist. Un personaggio amato anche dal popolo del rock, da tutti quei giovani che sono riconosciuti nello scatenato Carlo e ne hanno fatto uno dei rarissimi punti di riferimento toscani fuori dal coro. E dalla banalità. "Penso negativo perché son vivo" diceva Monni a un certo punto di un suo indovinato recital. Ed è sempre stato difficile dargli torto, quasi impossibile non essere piacevolmente sedotti dalle sue storie d'osteria, dai racconti di maiali bradi (il primo lavoro di Monni fu infatti l'allevamento di maiali, l'attività di famiglia), dalla sua sincera ribellione a una società che cambia spesso in maniera casuale, quasi sempre autolesionista. Linguaggio becero, battutacce, ma anche poesia. Tanta poesia, di quella che nasce (o forse nasceva) spontaneamente nelle campagne toscane come espressione naturale dell'emancipazione contadina. Ed è proprio tra quei personaggi semianalfabeti che conoscevano a memoria canti della Divina Commedia o recitavano, nel mezzo di qualsiasi conversazione, poesie al bar che sempre preso spunto Monni per le sue riflessioni spettacolari. Non a caso spesso suoi compagni di palco sono stati fieri bernescanti (poeti in ottava rima), come il sorprendente Altamante Logli da Scandicci (scomparso nel 2007) che, come il Monni, erano in grado di competere vittoriosamente con qualsiasi rapper o improvvisatore in rima.  

Voto 9 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner