partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  05/03/2024 - 06:28

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


La nona porta
Regia: Roman Polanski
Cast: Johnny Depp, Lena Olin, Frank Langella, Emmanuelle Seigner; thriller; Francia/Spagna; 1999; C
La traslazione sul grande schermo del notevole romanzo di Pérez Reverte

 




                     di Paolo Boschi


Frantic
Luna di fiele
La nona porta
Il pianista
Oliver Twist
L'uomo nell'ombra
Carnage


Protagonista de La nona porta è Dean Corso, un insolito detective di libri, di volumi antichi e rari, per la precisione, un disincantato mercenario al soldo di ricchi (e spietati) bibliofili. Uno di essi, tale Boris Balkan, gli affida un incarico inusuale: non trovare un libro ma confermare l'autenticità di un volume maledetto: si tratta infatti di una delle tre copie esistenti de Le nove porte del regno delle ombre, stampato nel 1666 (notare il triplice sei) a Venezia dallo stampatore Aristide Torchia, finito sul rogo l'anno successivo come eretico. Balkan ha acquistato la sua copia da un ricchissimo editore (suicidatosi di recente) per arricchire la sua biblioteca a tema, una delle più complete al mondo. Corso, debitamente foraggiato dal facoltoso cliente, parte così alla volta della vecchia Europa: prima nella sperduta cittadina portoghese di Cintra, poi a Toledo e quindi a Parigi. Corso confronta prima la copia di Balkan con quella presente nella prestigiosa collezione Fargas, proprietà di un nobile decaduto, poi dovrà ripetere il confronto con la terza, posseduta da una vecchia baronessa. In entrambi i casi sinistre presenze seguono da vicino (e minacciosamente) i passi del protagonista, che potrà contare comunque sull'inaspettato aiuto di una bella ed inquietante misteriosa. La soluzione dell'enigma delle nove porte arriva dopo una serrata analisi delle relative incisioni presenti nei tre volumi, grazie all'utilizzo del metodo comparativo già messo in mostra da Eco ne Il nome della rosa. Non a caso il romanzo dello spagnolo Arturo Pérez Reverte, dal quale Polanski ha tratto La nona porta , gioca apertamente a livello di citazione con il best seller del docente bolognese di semiotica. Quanto al film , deludente a tratti , Polanski si conferma un maestro nel mantenere alto il livello di suspense per tutta la durata della pellicola, nonostante le copiose sforbiciate in sede di sceneggiatura. Non a caso il romanzo di Pérez Reverte era incentrato intorno a due ricerche 'filologiche' parallele che procedevano intersecandosi: una relativa al testo demoniaco, l'altra ad un capitolo inedito de I tre moschettieri di Dumas padre (intitolato Il vino d'Angiò). Tutta quest'ultima parte del romanzo nel film è scomparsa - forse per rendere più fluente il plot -, ma si è perso inevitabilmente il particolare profumo di bibliofilia che scorreva nelle pagine del libro dello scrittore iberico: in più Polanski ha interpolato (letteralmente) una delle nove incisioni, inventandosi di sana pianta un finale à rebours di marca soprannaturale, azzeccando comunque il tono, questo va detto. Un buon thriller goticheggiante , tirato e non banale, ma il consiglio è di correre a leggersi il libro subito dopo i titoli di chiusura.

La nona porta - The ninth gate, regia di Roman Polanski, con Johnny Depp, Lena Olin, Frank Langella, Emmanuelle Seigner; thriller; Francia/Spagna; 1999; C.; dur. 2h e 12'

Voto 7- 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner