partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Daniele Luttazzi
Sesso con Luttazzi 2008
Reggiani e Germani
Dalla tv al teatro: Né capi...Né code
Emanuela Aureli
A viso aperto
Sabina Guzzanti
Reperto Raiot
Giampiero Mughini
Una breve biografia
La bella Sabrina
L'evoluzione della Ferilli
I Virtuosi di San Martino
Bravi anche a Superconvenscion 2002
fenomenologia di Fabio fazio
Festival di sanremo 1999
Le avventure del primo pollo perso nella rete
Andrea Zingoni
Nomadi
Beppe Carletti ad Antennacinema 2001

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  16/07/2019 - 12:40

 

  home>tv > personaggi

Scanner - tv
 


Giampiero Mughini
Una breve biografia
I libri, la tv, la radio, i giornali
Un intellettuale fuori dalle righe

 




                     di Giacomo Aloigi


Mughini, presenta a Firenze la mia generazione
Mughini, la mia generazione?
Mughini, una breve biografia
I libri di Giampiero Mughini
Mughini, Il libro oggetto


Giampiero Mughini, padre toscano e madre siciliana, nasce a Catania nel 1941, nel 1970 arriva a Roma e proprio nella capitale si compirà il suo destino professionale.

Reduce dal joli mai francese, fa parte del gruppo dei dodici che fondano Il Manifesto, ma abbandona il giornale a quattro giorni dall'uscita del primo numero, in polemica con Lucio Magri che gli rimproverava un articolo non del tutto allineato.

Già direttore negli anni Sessanta della rivista "Giovane critica", Mughini ricopre lo stesso incarico anche per Lotta continua, sia pure per un periodo brevissimo che tuttavia gli "frutta" qualcosa come ventisei querele e tre condanne. Mughini diviene quindi collaboratore di Paese Sera e più avanti dell'Europeo.

Negli anni Ottanta Mughini matura la sua separazione da quegli ambienti della sinistra che avevano segnato quasi vent'anni della sua militanza politica. Lo fa in modo clamoroso, schietto, con il pamphlet Compagni addio, 140 pagine che gli attirano contro gli strali dei suoi ex compagni di lotta.

Divenuto personaggio televisivo assai richiesto per la sua verve polemica e la sua sterminata cultura, negli anni Novanta Mughini intensifica la propria produzione letteraria dando alle stampe A via della Mercede c'era un razzista, Dizionario Sentimentale, La ragazza dai capelli di rame, Il grande disordine e Un secolo d'amore, forse la sua opera migliore.

Attualmente è firma di lusso del Foglio di Giuliano Ferrara, nonché inviato speciale di Panorama e ospite fisso ed imprescindibile della trasmissione sportiva Controcampo su Italia1.

Del 2002 è La mia generazione, suo ultimo libro che celebra l'abbandono della casa di Trinità dei Pellegrini, palcoscenico di trent'anni di vita vissuta senza far sconti a nessuno. Principalmente a se stesso.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner