partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Daniele Luttazzi
Sesso con Luttazzi 2008
Reggiani e Germani
Dalla tv al teatro: Né capi...Né code
Emanuela Aureli
A viso aperto
Sabina Guzzanti
Reperto Raiot
Giampiero Mughini
Una breve biografia
La bella Sabrina
L'evoluzione della Ferilli
I Virtuosi di San Martino
Bravi anche a Superconvenscion 2002
fenomenologia di Fabio fazio
Festival di sanremo 1999
Le avventure del primo pollo perso nella rete
Andrea Zingoni
Nomadi
Beppe Carletti ad Antennacinema 2001

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  16/07/2019 - 12:39

 

  home>tv > personaggi

Scanner - tv
 


La bella Sabrina
L'evoluzione della Ferilli
Accanto a Dalla (La bella e la besthia) il sabato sera e nei calendari più amati dagli italiani
Il simpatico oggetto del desiderio

 




                     di Giacomo Aloigi


La mia passione cinefila per le pellicole più outré della nostra cinematografia, mi consente di ricordare gli esordi di una ragazza prosperosa e dai connotati un po' volgarotti. Siamo nel 1987 e Franco Ferrini, già sceneggiatore di numerosi thrilling (Phenomena e Sotto il vestito niente, tanto per citarne alcuni) realizza la sua opera prima come regista. Il film in questione è Caramelle da uno sconosciuto, giallo di ispirazione argentiana ambientato nel mondo della prostituzione. Accanto alle protagoniste Barbara De Rossi, Athina Cenci e Marina Suma, recita per la prima volta, nel ruolo di una giovane lucciola, tale Sabrina Ferilli, bruna, fisico da maggiorata, una certa "esuberanza" tricotica. A rivedere oggi il film di Ferrini, si stenta quasi a riconoscere, in quella giovanotta ben nutrita e dal look tutto scombinato, la "Bella" del recente (e deludente) show con Lucio Dalla, l'icona sessuale di milioni di italiani, la sacerdotessa dell'erotismo all'amatriciana, "La" tifosa per antonomasia della Roma scudettata. Eppure il trash degli esordi impallidisce di fronte a quello ostentato proprio in occasione dei festeggiamenti per il terzo tricolore conquistato dai giallo rossi lo scorso anno. Chi non ricorda Sabrina che, in ossequio ad un'incauta promessa fatta quando lo scudetto era appannaggio della sponda bianco azzurra della Capitale, viene portata in trionfo su un talamo issato sulle spalle di sei forzuti con la testa da lupacchiotti, mentre uno stuolo di ballerini e ballerine dall'abbigliamento post-atomico stile primi anni Ottanta, si dimenava a casaccio sul palco?. Come dimenticare l'attesa delle decine di migliaia di tifosi in delirio testosteronico per vedere lo spogliarello di "Sabbbrina". La neonata LA7 mise addirittura in piedi una diretta per seguire l'evento! E che delusione quando lo strip tease evaporò nella esibizione di un bikini color carne e niente più.

Pazienza. Del resto chi volesse ammirare le grazie della dirompente Sabrina può soddisfarsi con il calendario 2000 di Max, oppure può ricercare un paio di pellicole (tra l'altro niente affatto male) come La bella vita di Paolo Virzì o Vietato ai minori di Maurizio Ponzi. Ma se volete un consiglio, meritevole di attenzione è il portfolio uscito con il numero di gennaio 2002 di Max, che raccoglie i migliori scatti fatti da Giovanni Cozzi proprio alla Ferilli. Che essa sia estremamente fotogenica (più che telegenica) è un dato di fatto. E il sapiente obbiettivo di Cozzi sa catturare la spumeggiante bellezza della Nostra con assoluta maestria, miscelando glamour, fashion e pin-up in giusta dose. Immagini a colori e in bianco e nero estratte da diversi servizi realizzati negli ultimi cinque-sei anni (comprese alcune foto del citato calendario) danno vita ad una plaquette assolutamente imperdibile per ogni fan di Sabrina. E colpiscono in particolar modo alcuni recenti scatti che la ritraggono con delle inedite mise sadomaso. Che dire…avete rimembranza di quello che invitò la lepre a correre? Sabrina corre come il vento.

Voto 8 ½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner