partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Fatoumata Diawara
The queen of afrofuturismo
For Mario (Live)
Dedicato a Mario Guidi
Sade
Soldier Or Love
Roberto Bonati
Un sospeso silenzio
Mauro Grossi
Colori
Luigi Cinque
Passaggi
Olivia Sellerio e Pietro Leveratto
Violeta
ParmaFrontiere Orchestra
A Silvery Silence, fragments from Moby Dick
Salis – Bollani - Cantini – Pareti - Ferra
Pokerissimo di teste coronate
Carla Bley Big Band
Gran finale del Vivere Jazz Festival 2006

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/04/2024 - 14:13

 

  home>musica > jazz_etno

Scanner - musica
 


Elliott Sharp's Terraplane Plus
Per la rassegna Tradizione In Movimento
Elliott Sharp alla chitarra, alla pedal steel guitar e al sax tenore, Eric Mingus e Dean Bowman voce, Curtis Fowlkes al trombone, Sim Cain alla batteria e David Hofstra al basso e tuba
Martedì 6 maggio 2003 in concerto alla Stazione Leopolda di Firenze per Fabbrica Europa 2003

 




                     di Giovanni Ballerini


  Fabbrica Europa 2003 teatro, danza, arti visive
  Fabbrica Europa 2003 musica
  Fabbrica Europa 2002
  Fabbrica Europa 2001
  Fabbrica Europa 2000
  Fabbrica Europa 1999
  Fabbrica Europa 1998
  Fabbrica Europa 1997


Il Musicus Concentus è protagonista della sezione musicale del festival Fabbrica Europa 2003 con una speciale selezione della rassegna Tradizione In Movimento. Il primo concerto vede protagonista il polistrumentista Elliott Sharp, che stasera alle 22.30 con i suoi Terraplane Plus si esibisce alla Stazione Leopolda di Firenze.

Elliott Sharp alla chitarra, alla pedal steel guitar e al sax tenore, Eric Mingus e Dean Bowman voce, Curtis Fowlkes al trombone, Sim Cain alla batteria e David Hofstra al basso e tuba ci guideranno in un percorso musicale singolare e grintoso, che recupera con autentica passione l'energia del blues. E la ripropone in chiave assolutamente metropolitana.

"Ho sempre amato il vocabolario dei chitarristi blues perché erano in grado di far parlare i loro strumenti - ha dichiarato Elliott Sharp in una recente intervista -. C'è qualcosa che lega l'intensità di questo sound a un'espressività immediata, diretta".

Le variazioni chitarristiche di Sharp, ma anche un energetico suono di insieme di questa formazione simbolo della nuova scena d'avanguardia newyorchese saranno alla base della performance fiorentina. Gli Elliott Sharp's Terraplane Plus, per l'occasione si presentano con due cantanti: Dean Bowman ed Eric Mingus, figlio del grande contrabbassista, che si alterneranno sul palco e proporranno dei duetti in perfetta sintonia con lo spirito contemporaneo (e antico) della musica nera. Alternando perle di blues a ritmi rock jazz, sperimentazioni a standard.

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner