partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Radiohead
Il 2017 per ripartire
Katy Perry
Prism (cd e tour)
David Bowie
The next day
Gotye
Making Mirrors
Rumer
Seasons of my soul
Caro Emerald
Deleted scenes from the cutting room floor
Eliza Doolittle
Eliza Doolittle
Diana Krall
Quiet nights
Paolo Nutini
Sunny Side Up
Joss Stone
Colour Me Free!

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  13/04/2021 - 12:23

 

  home>musica > rock_pop

Scanner - musica
 


Damien Rice
O
Un album d'esordio eccellente
In concerto in Italia venerdì 12 marzo 2004 al Saschall di Firenze, per Nozze di Figaro e Musicus Concentus. Supporter Josh Ritter

 




                     di Giovanni Ballerini


Musicus Concentus: tradizione in movimento primavera 2004
Damien Rice, 0


E' davvero un ottimo esordio quello che vede protagonista il cantautore irlandese Damien Rice, che con l'album "O" ha conquistato pubblico e critica di tutto il mondo. Shortlist Prize 2003, disco di platino in Irlanda. Nell'estate del 2002 "O" è stato pubblicato in Inghilterra. Una lunga serie di concerti e le esibizione ai festival di Glastonbury, all'Edinburgh Fringe, al London Leadh (dove oltre ai suoi brani Damien proponeva dal vivo numerose cover di brani di Prince, dei Portishead e di Bjork.), hanno reso popolare Damien Rice anche nel resto del Regno Unito. Damien Rice si è anche esibito con successo negli Usa, ha suonato al Sundance Festival ed ha tenuto tre concerti sold-out a Los Angeles. E in questa primavera 2004, grazie all'organizzazione di Nozze di Figaro e Musicus Concentus (Tradizione In Movimento Primavera 2004), è anche in Italia, venerdì 12 marzo 2004 al Saschall di Firenze. La line up è Damien Rice chitarra e voce, Lisa Margeret Hannigan voce, Vyvienne Long violoncello, Shane Fitzsimons basso, Tomo batteria. L'esibizione sarà preceduta quella di Josh Ritter, un song-writer emergente cresciuto nell'Idaho ma formatosi musicalmente nei club d'Irlanda.

Tornando all'ottimo Cd "O" è difficile non paragonare Damien Rice a figure leggendarie della canzone d'autore internazionale, come Tim e Jeff Buckley, Leonard Cohen, Nick Drake o David Gray. Ma in realtà questo cantante - chitarrista, nato nella periferia di Dublino nei primi anni '70, ha un suo stile caratteristico e non è certo un clone di alcuno. Non sbaglia di certo chi parla di autentica sorpresa, chi dice che è nato un nuovo grande cantautore. Ma il sound e il modo di vivere la musica di Damien è nato per strada, nei piccoli locali italiani e nei club di mezza Europa. Nel Marzo 1999 Damien si trasferì infatti in Toscana, dove ha vissuto per un lungo periodo (a Pontassieve, nei pressi di Firenze), prima di iniziare a girare per tutta Europa, suonando per le strade delle città. Tornò a Dublino un anno dopo, pieno di idee e con una mente più libera e indipendente. Iniziò a studiare la sua musica sotto altri punti di vista, convinto che fosse arrivato il momento di scrivere delle canzoni proprie. Aiutato dai suoi amici, riuscì a registrare il suo primo demo che per poi inviò al produttore David Arnold. Ad Arnold piacque molto la musica di Damien, e gli finanziò uno studio mobile perché incidesse le sue canzoni in totale libertà.

Il risultato è l'ottimo Cd "O", registrato da Rice in parte nel suo appartamento, un piccolo grande capolavoro di canzone d'autore contemporanea, un lavoro dall'atmosfera appassionata e artigianale, dalle melodie calde e semplici, come un Irlanda irradiata dal sole delle colline Toscane

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner