partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Valeria Moretti
Clara Schumann
Compagnia Verdastro della Monica
La pinacoteca teatrale (1999-2009)
Ugo Chiti
Nero Cardinale
Alessandro Benvenuti
L'Atletico Ghiacciaia
M. Ovadia - M. Cantoni
Ballata di fine millennio
Stefano Benni
Teatro

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  19/09/2019 - 09:05

 

  home>libri > teatro

Scanner - libri
 


Stefano Benni
Teatro
Milano, Feltrinelli, 1999; pp. 155
Benni on stage: il primo volume sull'attività teatrale dell'autore bolognese

 




                     di Paolo Boschi


Saltatempo
Dottor Niù
Spiriti
Teatro
Blues in sedici
Bar Sport Duemila


Da sempre lo scrittore bolognese, classe ’47, è conosciuto per le sue formidabili doti di spericolato narratore satirico e surreale, talora prestate al giornalismo, esemplificate in una lunga serie di romanzi e raccolte narrative di grande successo – dal primo Bar Sport (1976) fino al recente Bar Sport Duemila (1997), passando attraverso lo splendido romanzo Terra! (1983), La compagnia dei Celestini (1992) e Elianto (1996) -, senza trascurare la produzione poetica parallela (vedi Prima o poi l’amore arriva e Ballate). Questo primo volume dedicato al teatro di Stefano Benni documenta un’attività che ormai dura da oltre dieci anni – condotta sempre sul filo della satira graffiante dello scrittore, delle sue rocambolesche invenzioni narrative, ricche di fantasia e di comicità -. Si tratta di testi pensati e scritti direttamente per la scena, solitamente dedicati agli amici attori, attrici e registi che poi li hanno interpretati e diretti. Teatro raccoglie in tutto sei pièces, tutte portate in scena, tranne Astaroth, ancora in attesa di rappresentazione. Si parte dal monologo La misteriosa scomparsa di W, del 1994, interpretato da Angela Finocchiaro, poi si passa ad una “tragedia da bar” come Sherlock Barman, per arrivare al testo teatrale più esteso della raccolta, La signorina Papillon (nel paese dei brutti sogni) - portato in scena per la regia dell’autore e interpretato tra gli altri da Antonio Catania e Gigio Alberti -. Completano il volume i due monologhi La moglie dell’eroe e La topastra, entrambi interpretati e diretti da Lucia Poli. Una raccolta che consente di conoscere il lato meno noto di Stefano Benni.

>Stefano Benni, Teatro, Milano, Feltrinelli, 1999; pp. 155

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner