partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Upper Belvedere
Compie 300 anni il Belvedere Superiore
Mumok
Arte moderna e contemporanea
Barcellona
Una città energizzante, elegante, culturalmente vivace
In viaggio con la cultura
Fiere, convegni, mostre e musica
La Puglia
Sempre più una regione da visitare
Percorso Artusiano
Lo special di Scanner sull'evento
Percorso Artusiano
Lo special di Scanner sull'evento
Percorso Artusiano
Lo special di Scanner sull'evento
Percorso Artusiano
Lo special di Scanner sull'evento
Fidarsi è bene
Il vino è per forza sincero e vero

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  19/07/2024 - 16:59

 

  home>gusto > viaggi

Scanner - gusto
 


Upper Belvedere
Compie 300 anni il Belvedere Superiore
Un gioiello barocco ospita la collezione permanente del Belvedere
420 opere, fra cui 24 dipinti di Klimt, capolavori del modernismo viennese, del romanticismo tedesco), dell’Impressionismo francese, dell’arte austriaca del Medioevo e del Barocco

 




                     di Giovanni Ballerini


Arte moderna e contemporanea, al Mumok
From Andy Warhol to Damien Hirst, all'Albertina Modern
Lower Belvedere, Klimt Ispirato da Van Gogh, Rodin, Matisse
Belvedere 21, Gerwald Rockenschaub
Upper Belvedere, Vienna


Non c’è dubbio che fare un viaggio a Vienna è sempre una buona idea, ma bisogna prendersi il tempo necessario per gustare le tante bellezze, architettoniche e non della città. Non si può poi prescindere da una visita al Belvedere, un capolavoro del barocco e, grazie all’inaugurazione della collezione imperiale di dipinti nel 1781, uno dei musei più importanti e belli al mondo, che consente un coinvolgente viaggio nell’arte europea del diciannovesimo secolo.
E’ noto che il nome Belvedere risale all’epoca di Maria Teresa, che divenne proprietaria del castello dopo la morte del principe Eugenio di Savoia. Questo gioiello architettonico, che rappresenta il più bel complesso barocco d’Austria è diviso in due spazi. Festeggia nel 2023 i suoi primi 300 anni l’Upper Belvedere o Belvedere Superiore, che fu eretto dal 1717 al 1723 su una collina che domina Vienna, mentre il Lower Belvedere o Belvedere Inferiore, fu invece costruito tra il 1714 e il 1716. Ciò detto, mentre il Belvedere superiore veniva usato per attività di rappresentanza, il Belvedere inferiore era la residenza del principe. Nel mezzo c’è ancora oggi un bellissimo giardino barocco (a tre terrazze con bacini d'acqua e fontane, statue e scalinate), che da solo vale la visita a questi luoghi pieni di storia, gusto, meraviglia e fascino. Ma, ovviamente i Belvedere sono soprattutto oggi luoghi eccellenti dell’arte.
Mentre dal 3 febbraio al 29 maggio 2023 al Lower Belvedere si tiene l’imperdibile mostra Klimt. Inspired by Van Gogh, Rodin, Matisse... (organizzata in collaborazione tra il Belvedere e il Van Gogh Museum, dove la mostra fu allestita nel 2022), i capolavori dell’Upper Belvedere sono quelli della collezione permanente, fra cui spicca Il bacio di Gustav Klimt, la cui vista continua ad affascinare e creare brividi a ogni visitatore.
In totale la collezione del Belvedere ospita 24 dipinti di Klimt, fra cui lo splendido e intrigante Giuditta, ma anche altre opere di icone del modernismo viennese come quelle di Egon Schiele e Helene Funke, capolavori di Jacques-Louis David, di Caspar David Friedrich (il pittore più importante del romanticismo tedesco), dell’Impressionismo francese tra cui Paul Cézanne, Edgar Degas, Vincent van Gogh, Claude Monet, Edouard Manet, Camille Pissarro e Pierre-Auguste Renoir, dell’arte austriaca del Medioevo e del Barocco e le celebri Teste dei personaggi di F. X. Messerschmidt.
La mostra permanente del Belvedere superiore è stata riorganizzata nel 2018 su tre piani e oggi si possono ammirare in totale 420 opere che illuminano e affascinano il visitatore con opere d’arte del Medio Evo, del Barocco, del Classicismo, dell’epoca Biedermeier (con opere di Friedrich von Amerling e Ferdinand Georg Waldmüller) e naturalmente altri artisti del Modernismo viennese. A quest'ultima corrente e all’arte delle avanguardie è dedicato un ampio focus al primo piano, dove ha trovato la sua nuova collocazione anche il Bacio di Klimt. Infine, al secondo piano si può ammirare l’arte del periodo fra le due guerre nell'Europa centrale (con opere di László Moholy-Nagy, Marie-Louise von Motesiczky e František Kupka) e del periodo postbellico.
L’Orangerie e il Lower Belvedere ospitano le mostre speciali del Belvedere.

Upper Belvedere - Belvedere Superiore
Prinz Eugen-Strasse 27, 1030 Vienna
Dal lunedì alla domenica
10:00 - 18:00

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner