partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  26/09/2022 - 01:00

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Fino a prova contraria
Regia di Clint Eastwood
Cast: Clint Eastwood, Isahiah Washington, Denis Leary, Diane Venora, Bernard Hill, James Woods; thriller; Usa; 1999; C

 




                     di Riccardo Ventrella


Gli spietati
Space Cowboys
Fino a prova contraria
Debito di sangue
Mystic River


Grande Clint, più invecchia, più assomiglia ai registi storici del cinema americano. Ad Howard Hawks, alla scorrevolezza delle sue messe in scena, alla sua evidenza. Per quanto di evidenza, in Fino a prova contraria, non ce n'è molta. Un film oscuro, come lo era stato Potere assoluto, dove le cose stanno in ombra, e la verità da nessuna parte. Plot tradizionale, che lascia nelle mani di Clint il ruolo di un giornalista sconfitto dalla vita, incapace di tenere unita la famiglia, donnaiolo, cinico. Anziano anche, nonostante si esibisca in una performance a torso nudo. Vicino al cowboy degli Spietati, che a fatica saliva in sella per i reumatismi. Ma ha ancora il suo fiuto, magari annebbiato dagli anni e dall'alcool: fiuto che lo porta ad interessarsi in extremis del caso di un condannato a morte, probabilmente innocente. Contro i minuti che passano, contro la diffidenza degli altri. Non è un film contro la pena di morte, Fino a prova contraria. Piuttosto, un film sull'opportunità di infliggere legalmente la morte a qualcuno in un mondo dove la morale non esiste, e non esistono buoni e cattivi. Un mondo hawksiano, appunto, come quello del Grande sonno, dove il meglio è il meno peggio, non il più buono. Importa fino ad un certo punto se il condannato si salverà o meno. La legge, il giudizio degli altri spesso sono ipocriti, ed uccidono. Quadrato, con momenti di suspence e un grande James Woods, Fino a prova contraria riesce a farsi perdonare un finale un po' affrettato con la lucidità dei suoi passaggi, e battute fulminanti. Clint si aggira per la scena con il solito passo cadenzato, e al volante è sempre un asso. Babbo Natale viaggia solo.

Fino a prova contraria - True Crime, regia di Clint Eastwood, con Clint Eastwood, Isahiah Washington, Denis Leary, Diane Venora, Bernard Hill, James Woods; thriller; Usa; 1999; C

Voto 9 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner