partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes
Villetta con ospiti
Di Ivano De Matteo
C'era una volta a Hollywood
Regia di Quentin Tarantino
7 uomini a mollo
Di Gilles Lellouche
Joker
Regia di Todd Phillips
Roma
Regia di Alfonso Cuarón
Parigi a piedi nudi
Di Dominique Abel e Fiona Gordon

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  30/03/2020 - 20:50

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


The Legend of Zorro
Regia di Martin Campbell
Cast: Antonio Banderas, Catherine Zeta Jones, Rufus Sewell, Giovanna Zacarías, Raúl Méndez; avventura; Usa; 2005; C.

 




                     di Paolo Boschi


La leggenda di Zorro
Casino Royale
Fuori controllo
Lanterna Verde


Gli eroi, soprattutto quelli mascherati o nerovestiti, finiscono sempre per tornare in scena, prima o poi, indipendentemente dalle buone intenzioni. E' quanto capita anche anche all'ultima versione di Zorro - che ne La maschera di Zorro si spartivano equamente Anthony Hopkins ed Antonio Banderas -, felicemente riproposto sul grande schermo in pratica con la medesima équipe del 1998, ovvero Martin Campbell in cabina di regia, Antonio Banderas e Catherine Zeta-Jones nei panni dei protagonisti. Narrativamente il film è ambientato nel 1850, ovvero dieci anni dopo la storia narrata nella puntata apripista: Don Alejandro de la Vega vive (abbastanza) tranquillamente con la moglie Elena in quel di San Mateo ed ha un figlio decenne che ignora la sua identità segreta. Nonostante la gentil consorte mal sopporti le sue avventurose escursioni notturne in difesa dei deboli e degli oppressi, il nostro eroe continua impenitente ad indossare cappa e spada rischiando il divorzio. Nel frattempo la California sta per entrare nell'Unione come trentunesimo stato. In siffatto stato di cose, a complicare un quadro già intricato, approda in America anche il conte Armand, un aristocratico transalpino fortemente intenzionato a frantumare il matrimonio del buon Don Alejandro e, allo stesso tempo, implicato in un complotto volto a vanificare l'ingresso della California negli States. Giocoforza Zorro dovrà rientrare in azione per difendere la causa nazional-muliebre. Il tutto in una sarabanda di acrobatici inseguimenti, duelli all'arma bianca e trovate sempre altamente spettacolari. Il sequel ripropone insomma l'aurea regola stabilita nel prototipo filmico: puro intrattenimento al cento per cento in filologico ossequio al personaggio creato da Johnston McCully, ormai un mito stratificato sia sul grande che sul piccolo schermo. Per quanto The Legend of Zorro a più riprese proceda sulla sottile linea che separa l'avventuroso dal macchiettistico, la missione è riuscita anche nell'atto secondo, soprattutto in virtù dell'evidente predilezione dimostrata da Banderas per un personaggio che sembra fatto apposta per le corde dell'attore ispanico.

The Legend of Zorro, regia di Martin Campbell, con Antonio Banderas, Catherine Zeta Jones, Rufus Sewell, Giovanna Zacarías, Raúl Méndez, Adrian Alonso, Pedro Armendáriz Jr; avventura; Usa; 2005; C.; dur. 2h e 10'

Voto 6- 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner