partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Orlando, my political biography
Regia di Paul B. Preciado
Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/04/2024 - 12:40

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


In ostaggio
Regia di Pieter Jan Brugge
Cast: Robert Redford, Helen Mirren, Willem Dafoe, Alessandro Nivola, Melissa Sagemiller; thriller; Usa; 2004; C.

 




                     di Paolo Boschi


In accordo al titolo In ostaggio racconta una classica storia di rapimento come tante se ne sono viste sul grande schermo: l’originalità del film di Pieter Van Brugge, già produttore di specialisti del genere thriller del calibro di Michael Mann, consiste nel modo in cui la storia è raccontata, ricorrendo a due distinte temporalità narrative che s’incrociano dall’inizio alla fine del plot. Protagonista della vicenda è Robert Redford nei panni di un maturo self made man americano: dopo aver reso la sua società di autonoleggio un gigante dal settore, Wayne Hayes ha accettato di ricoprire un ruolo di secondo piano per godersi la sua bella casa, la sua ancora piacente consorte Eileen e due figli che la carriera non gli ha consentito di frequentare come avrebbe voluto. In simile idilliaco quadro decide d’intromettersi il frustrato ex dipendente Arnold, ormai disoccupato da lunga data: animato da desiderio di rivalsa, bramoso di recuperare punti con la moglie e di fare soldi facili, l’uomo accetta infatti di partecipare al sequestro di Wayne. In ostaggio si sviluppa alternando sequenze in diretta della giornata del rapimento – in cui il protagonista ed il rapitore imparano a conoscersi mentre percorrono l'infinito itinerario tra i boschi che conduce al luogo di detenzione – a quelle (disperse nelle settimane seguenti) durante le quali la famiglia di Wayne è obbligata ad affrontare prima la realtà del crimine, quindi a ricevere l’appoggio dell’Fbi in attesa dell’inevitabile riscatto. In ambedue i casi dettagli segreti e scomodi del passato dell’ostaggio sono destinati a venire a galla in un confronto psicologico a distanza tra Robert Redford e Helen Mirren ma, con buona pace dei moralisti, per unire anziché per dividere emotivamente moglie e marito. Ispirato ad un fatto di cronaca nera realmente accaduto in Olanda, In ostaggio è un thriller intrigante quanto atipico, con l’azione praticamente azzerata ad esclusivo beneficio dei confronti verbali tra attori. L’eccellente cast talvolta risulta sommerso dal ritmo troppo blando, ma il film si fa vedere...

In ostaggio - The Clearing, regia di Pieter Jan Brugge, con Robert Redford, Helen Mirren, Willem Dafoe, Alessandro Nivola, Melissa Sagemiller; thriller; Usa; 2004; C.; dur. 1h e 31'

Voto 7- 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner