partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  29/11/2022 - 10:00

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Gosford Park
Regia di Robert Altman
Cast: Kristin Scott Thomas, Michael Gambon, Maggie Smith, Jeremy Northan, Helen Mirren, Emily Watson, Stephen Fry, Ryan Phillippe; giallo; Gran Bret./Usa/Germ.; 2001; C.
Un atipico giallo d'epoca presentato con impeccabile taglio sociale

 




                     di Paolo Boschi


Radio America
The Company
Gosford Park
Il Dottor T e le donne
La fortuna di Cookie


Robert Altman il giallo atipico l’aveva già frequentato con il notevole La fortuna di Cookie, ma in Gosford Park il gioco si fa ancora più intrigante, perché i modelli di riferimento dichiarati sono stavolta Dieci piccoli indiani di Agatha Christie e La règle du jeu di Jean Renoir per quanto, come suo solito, il regista di America oggi e M.A.S.H. si diverta nel contempo a rimescolare le carte filtrando la storia attraverso un impeccabile taglio sociale, decisamente classista. La storia è una variazione sul tema del classico invito a cena con delitto: nell’Inghilterra degli anni Trenta Sir William McCordle e la sua gentil consorte Lady Sylvia ospitano amici e parenti a Gosford Park, nella loro villa in campagna, per trascorrere un week-end all'insegna del relax e della caccia al fagiano. La compagnia è quanto mai variegata: oltre ai parenti della coppia figurano nobili e notabili britannici, l’attore del momento accompagnato da uno spaesato produttore americano, ed un vero nugolo di servitori al seguito. Tutto pare procedere nel migliore dei modi, tra i divertimenti, le cene e le futili chiacchiere dei ricchi e nobili invitati nei salotti ai piani alti, ed i rispettivi servitori che familiarizzano ai piani inferiori, almeno finché non viene commesso un misterioso omicidio dalla doppia dinamica. Naturalmente un ispettore di Scotlant Yard sarà fulmineamente inviato ad indagare sull’assassinio, ma la soluzione arriverà in modo tacito (ed aperto) grazie all’intuito di una giovane dama di compagnia che ha appreso dai suoi colleghi molti particolari sui vizietti privati dell’aristocratico defunto. Un film perfettamente corale in cui l’affresco registico orchestrato da Robert Altman riesce a dar ragione, con grande ritmo ed estrema naturalezza, di tutti i personaggi, ognuno dei quali, seppur tratteggiato a toccate e fughe, finisce per acquistare una propria dimensione. Il cast è davvero eccellente e gli attori in una strepitosa forma complessiva, tutti assolutamente in parte. Gosford Park è un accurato giallo d’epoca che nell’ambientazione ricorda molte delle pellicole di James Ivory, ma si tratta di un giallo intrigante quanto fittizio: un filtro narrativo che serve invece ad evidenziare l’insostenibile classismo che divide la nobiltà da una servitù completamente spersonalizzata – nella villa è consuetudine che ogni servitore sia chiamato con il nome del padrone –. Gosford Park ha già fruttato ad Altman un meritatissimo Golden Globe per la miglior regia ed è stato candidato all’Oscar in sette categorie.

Gosford Park, regia di Robert Altman, con Kristin Scott Thomas, Michael Gambon, Maggie Smith, Jeremy Northan, Helen Mirren, Emily Watson, Stephen Fry, Ryan Phillippe; giallo; Gran Bret./Usa/Germ.; 2001; C.; dur. 2h e 17’

Voto 9 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner