partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Lee Jung-jae
Il protagonista di Squid Game
Bong Joon-ho
Oscar 2020
George Romero
Omaggio al padre del cinema horror
Nicolas Provost
Scanner cinema novità
Ivan Zuccon
Bad Brains
Atelier Europa 2002
Una stagione di incontri con i protagonisti del cinema europeo
João Pedro Rodrigues
Una delle figure di spicco della nuova cinematografia portoghese
Incontro con Paul Mazursky
"...one day I saw I Vitelloni"
Robert Zemeckis: What Lies Beneath?
Il regista americano e la coppia Ford-Pfeiffer parlano del film
Ritratto di Ulrike Ottinger
Johanna d'Arc of Mongolia

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  29/05/2022 - 08:04

 

  home>cinema > ospiti

Scanner - cinema
 


Bong Joon-ho
Oscar 2020
Firenze omaggiò il regista con la sua prima retrospettiva nel 2011
Il regista sudcoreano fu ospite al Florence Korea Film Fest a Firenze. La nuova edizione del festival si terrà a Firenze dal 23 al 30 settembre 2020

 




                     di Giovanni Ballerini


Florence Korea Film Fest 2020
Bong Joon-ho: Oscar 2020
Bong Joon-ho: Memories of Murder, 2003
Parasite: Oscar 2020
Cho Jin-woong al Florence Korea Film Fest 2020


"Siamo orgogliosi di aver ospitato e omaggiato, con la prima retrospettiva in Italia, il regista Bob Joon-Ho nel 2011 al Florence Korea Film Fest e oggi a distanza di 9 anni, salutarlo con i 4 premi Oscar per il film Parasite, i primi della storia della Corea del Sud”.
Difficile non essere d’accordo con Riccardo Gelli, direttore artistico del Florence Korea Film Fest e Console Onorario della Corea del Sud, che commentando la vittoria agli Oscar del regista Bong Joon-ho, come miglior film, miglior film straniero, miglior regia e migliore sceneggiatura originale, ha rivendicato di essere stato fra i primi ad accorgersi del talento del regista sudcoreano, che in questo 2020 si è tolto la soddisfazione di aver diretto il primo film non in lingua inglese che ha conquistare l’Oscar. A Firenze nel 2011 il regista coreano fu infatti insignito del premio del festival e omaggiato con una retrospettiva dei suoi film: dal giallo Memories of Murder , che grazie al boom di celebrità del regista torna nelle sale in questo 2020 grazie alla distribuzione Academy Two, al campione d’incassi The Host, dallo struggente Madre e l’episodio (cortometraggio) nel film collettivo Tokio! fino al bellissimo primo lungometraggio Barking Dogs Never Bite. “Il festival nacque proprio con l’intento di essere una vetrina per il pubblico italiano, sia per i fan, sia per gli operatori di settore (come distributori e produttori) del cinema coreano” – ha spiegato Gelli. “La vittoria di del Premio Oscar consacra una cinematografia molto avanti e la porta alla ribalda del mercato mondiale cinematografico”.
A Firenze il registra premio Oscar raccontò proprio “che Federico Fellini è stato uno dei registi che più ha apprezzato durante i suoi studi e che più influenzarono la sua carriera cinematografia. Tra i film citati ricordò proprio “Otto e mezzo” e disse che l'Italia e la Corea del Sud sono più vicine di quello che si pensa grazie al cinema per i sentimenti che rappresentano sul grande schermo”. L’edizione 2020 del Florence Korea Film Fest che doveva tenersi dal 19 al 27 marzo, a Firenze, con oltre 60 titoli che raccontano la Corea di ieri e di oggi (in cui sarà proiettato anche il film vincitore dell’Oscar “Parasite”), slitterà a settembre 2020, dal 23 al 30, a causa dell’emergenza sanitaria internazionale, in un festival diffuso tra appuntamenti virtuali e in sala al Cinema La Compagnia e altri luoghi della città di Firenze.
La manifestazione, ideata e diretta da Riccardo Gelli dell’associazione Taegukgi – Toscana Korea Association, che celebra il cinema sudcoreano, è organizzata in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, Regione Toscana, Comune di Firenze, la Città Metropolitana di Firenze, il Quartiere 1, l’Ambasciata della Repubblica di Corea in Italia, il Consolato Onorario della Repubblica di Corea in Toscana e KOFIC - Korean Film Council.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner