partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


George Romero
Omaggio al padre del cinema horror
Nicolas Provost
Scanner cinema novitą
Ivan Zuccon
Bad Brains
Atelier Europa 2002
Una stagione di incontri con i protagonisti del cinema europeo
Joćo Pedro Rodrigues
Una delle figure di spicco della nuova cinematografia portoghese
Incontro con Paul Mazursky
"...one day I saw I Vitelloni"
Robert Zemeckis: What Lies Beneath?
Il regista americano e la coppia Ford-Pfeiffer parlano del film
Ritratto di Ulrike Ottinger
Johanna d'Arc of Mongolia
Incontrando Tracey Ullman
L'attrice parla con Scanner di "Small Time Crooks"
Addio, Stanley Kubrick
Se ne va anche l'ultimo sognatore

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  20/10/2017 - 12:49

 

  home>cinema > ospiti

Scanner - cinema
 


Atelier Europa 2002
Una stagione di incontri con i protagonisti del cinema europeo
Attesi Silvio Soldini, Ettore Scola, Anna Galiena e Peter Stein
Al cinema Alfieri Atelier di Firenze

 




                     di Paolo Boschi


La vocazione cinematografica di Firenze, città universitaria e d'afflato internazionale, è cosa nota: il capoluogo toscano abitualmente 'consuma' molto cinema, ospita festival, propone retrospettive, premi, omaggi ai protagonisti del cinema italiano e straniero, da anni ormai presenta con regolarità interessanti cicli di anteprime al Teatro Verdi. Col terzo millennio e l'avvento (materiale) della moneta unica si impone l'esigenza di tracciare le linee di un'identità culturale a livello continentale, anche sul versante cinematografico. In tale prospettiva è nato "Atelier Europa", un progetto organizzato dalla Cooperativa l'Atelier e sostenuto dalla Toscana Film Commission in collaborazione con l'Institut Français de Florence, il British Institute ed il Deutsche Institut Florenz, ovvero gli istituti di cultura europea maggiormente radicati a livello cittadino. Il progetto "Atelier Europa" non si profila come un festival ma come una serie di incontri pubblici con alcuni dei protagonisti del cinema europeo: registi, attori e sceneggiatori provenienti dalla Francia, dalla Gran Bretagna, dalla Germania, dalla Spagna, dall'Irlanda, dal Portogallo e da altri stati dell'Unione Europea, compresa ovviamente l'Italia. Gli incontri avranno cadenza abbastanza regolare: nell'ambito di ogni appuntamento la carriera dell'ospite sarà riletta in modo articolato, con la presentazione di uno o più film, con attenzione privilegiate a pellicole ancora inedite in Italia. Il primo incontro è in programma con Goran Paskaljevic sabato 23 febbraio al cinema Alfieri Atelier di via dell'Ulivo, che fa parte del circuito d'essai "Europa Cinémas". Il regista serbo, autore de La polveriera e de L'America degli altri, nel 2001 è stato scelto da "Variety" come uno dei cinque migliori registi dell'anno insieme a Steven Sodenbergh, Lasse Hallström, Neil Jordan e Edward Yang: a Firenze Paskaljevic presenterà in anteprima il suo ultimo film Come Harry divenne un albero ed incontrerà il pubblico dopo le proiezioni delle 16 e delle 21. Tra i prossimi incontri in programma è annunciata la presenza di Silvio Soldini, Ettore Scola, Anna Galiena e del regista tedesco Peter Stein.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner