partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Slash
Con Myles Kennedy & The Conspirators
Lostprophets
Start Something
JustINeDusk
One day…a May day
Deadsy
Commencement
Him
Deep shadows and the Brilliant Highlights
Hardcore Superstar
Thank You (For Letting Us Be Ourselves)
Adema
Adema
Orgy
Vapor transmission
Spineshank
The Height of Callousness
Linkin Park
Hybtid Theory

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  22/10/2017 - 17:30

 

  home>musica > nu-metal

Scanner - musica
 


Lostprophets
Start Something
Nu-rock: il presente passa anche dal Galles
Visible Noise, Sony, 2004

 




                     di Valerio Fumasi


Ci sono dischi che passano inosservati, dischi che non ricevono il giusto supporto da parte dei media e altri che ne ricevono fin troppo.

"The Fake Sound Of Progress" è da annoverare certamente in quest'ultima categoria.

Correva l'anno 2001 quando sbaragliò la concorrenza nelle alternative chart inglesi, ma non faceva altro che colmare con poco estro, per la verità, il vuoto lasciato dagli Incubus post Make Yourself. La misconoscita band gallese dal pretenzioso nome, Lostprophets appunto, ha saputo trasformare quella buona partenza in un ottimo arrivo.

Come piombo in oro.

Con determinazione, sfrontatezza, caparbietà ed impegno (tutte caratteristiche di chi cresce in provincia…) è riuscita, non solo, a resistere all'Hype spropositato che si era venuto a creare intorno al loro (persino Donatella Versace li invitò a visitare la sua Maison lo scorso anno), ma ne ha addirittura tratto linfa vitale.

Impresa titanica e similare riuscì un tempo anche ai Motley Crue di Girls Girls Girls.

Siamo appena all'inizio del 2004 ed i Lostprophets già si assicurano la candidatura fra le migliori band dell'anno.

Start Somethig ha tutte le carte in regola per raccogliere la sfida ed ergersi come "il nuovo che avanza", non solo nella loro ex-isola dei famosi Inghilterra, ma in tutta Europa ed America, dove nemmeno SuaMaestàdelpopanni2000, Robbie Williams, ha combinato granché.

La proposta del sestetto è una sorta di alt-metal, orchestrato benino per una pop band, male se fosse musica "colta" e divinamente per una nu-metal come loro. Privo di singole idee miracolose, pieno zeppo, tanto di "trucchetti" in fase di mixaggio quanto di canzoni-capolavoro.

Song in cui l'epicità dei ritornelli dei migliori Pet Shop Boys si fonde abilmente con un alternative sound sulla scia di Numb dei Linkin Park, For You dei The Calling (il brano presente nella colonna sonora di Daredevil) e qualsiasi cosa tratta da Neonballroom degli sfortunatissimi Silverchair.

L'Italia, suppongo e spero, si sveglierà con il secondo singolo, Last Train Home.

Un brano corale in cui i 'Prophets trovano il giusto equilibrio tra introspezione europea ed inno.

E' forse questa la formula che li porterà nell'olimpo dei grandi: "Un riassunto perfetto"?

Anche si.

Perché i pionieri di oggi sono coloro che decontestualizzano le idee di ieri.

Sono coloro che si riappropriano di esse per forgiare un metalinguaggio del tutto nuovo, pronto a superare il suo stesso limite nominale per andarsi ad ibridare con quello "popolare".

Start Something è la perfetta sintesi tra gli opposti.

L'isteria rock-metal si piega al pop o il pop da classifica si irrigidisce e tira fuori gli artigli, a voi la scelta, ma la summa di tutto quanto è stato suonato negli ultimi dieci anni nell'alternative mainstream-rock è qui dentro.

Non storcere il naso. Pensavate davvero che i seppur gradevolissimi White Stripes, salutati come innovatori (ed "Elepahant" non è molto di più che "Surfer Rosa" dei Pixies con una decina d'anni di ritardo) potessero essere "la nuova via da seguire"?

Meditate gente, meditate… Dopo Bowie, le grandi songs + il grande look è sinonimo di rockstar.

Loro lo hanno capito ed ora sono pronti.Voi?

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner