partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Demonology Hifi
Inner Vox
Pankow
And shun the cure they most desire
Tenedle
Grancassa
Vikter Duplaix
Bold and beautiful
Stazione Elettronica II
L'elettronica nei suoni d'oggi
Shantel
Bucovina Club
Le Café Abstract vol.4
Autori Vari
Akatombo
Trace Elements
Icebreaker International & Manual
Into Forever
Autori Vari
Real Ibiza VI

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  22/11/2017 - 04:35

 

  home>musica > electro

Scanner - musica
 


Demonology Hifi
Inner Vox
Esplora il dancefloor non disdegnando il retaggio rock e strizzando l’occhio al drum’n’bass e al breakbeat
Il nuovo album del progetto elettronico di Max Casacci e Ninja pubblicato il 20 gennaio 2017 da Sony Music

 




                     di Giovanni Ballerini


Dagli anni Novanta, spesso la migliore musica per dancefloor, pur attingendo energie al drum’n’bass e al break beat, non disdegna il retaggio rock, intensità dell’elettronica. Quella creata senza compromessi (ma con l’occhio lungo) dal batterista, programmatore e ingegnere informatico Ninja e dall’iperattivo Max Casacci – storico produttore, chitarrista, compositore, nonché autore di testi e tecnico del suono - è decisamente affascinante.
Il primo loro album insieme arriva dopo due anni di intensa attività comune (con il nome di Demonology HiFi), anche in fase di dj set. Si chiama “ Inner Vox” ed è stato pubblicato il 20 gennaio da Sony Music. Dietro la definizione Demonology HiFi si cela un magico duo nato in seno ai Subsonica: Max Casacci (Massimiliano Casacci) e Ninja (Enrico Matta) che con questo loro nuovo progetto si divertono a fare emergere la loro anima di predicatori del groove, esplorando con rinnovata verve il mondo delle pulsazioni a bassa frequenza, già alla base del suono della band Torinese. La ricetta vincente del duo è e affrontare l’elettronica con stile, eleganza e un pizzico di autoironia.
Demonology HiFi  nasce per gioco come dj set che mischia il contenitore molto ampio della base music e ritmi strutturati sulle basse frequenza. Nei dj set ci piaceva mischiare brani provenienti da altre epoche e ambiti sonori”.
Max e Ninja durante questi set si sono sempre presentati eleganti, stilosi, in giacca come predicatori elettronici. E, muniti di crocifissi led made in China, hanno dato vita (anche dal punto di vista del look) a un progetto in cui selezioni bass vengono unite a canti gregoriani, a frammenti di brani di tutte le epoche, in un crescendo trascinante e caleidoscopico di suoni, vibrazioni e idee elettroniche. In questo azzeccato progetto, Il gioco continua a essere quello di sconfiggere l’oscurità. Lo si può fare rispondendo positivamente all’invito alla purificazione attraverso la danza e le voci di radio predicatori FM. Come in un gioioso rituale.
Da questa lunga fase di sperimentazione è nato “ Inner Vox”: l’immaginazione dei due musicisti produttori non si è fermata alla semplice realizzazione di groove originali ed ambiziosi, si è spinta oltre. Sono stati coinvolti ospiti, alcuni dei quali scelti tra i più interessanti esponenti della nuova scena, quella che guarda ormai senza complessi di inferiorità oltre confine: Cosmo, Birthh, Niagara e Populous, Bunna degli Africa Unite. Sono state utilizzate voci e parole espresse in forma di dialogo interiore. Come con una cuffia collegata direttamente alla coscienza. Il desiderio di Max e Ninja, era quello di realizzare un album con spiccata connotazione di appartenenza nei confronti dell’elettronica “bass”, ma privo di “tentazioni” emulative. Come l’alchimista del video di “Totem” i due hanno mescolato in provetta generi e beat, legando il tutto con un’impronta “afro” e ipnotica, a suggerire la relazione rituale tra danza e purificazione. E hanno cercato di lavorare sui brani e sulle strutture con la stessa minuziosa cura con cui si realizzano le canzoni. Una bella novità, come l’album di Boosta, La stanza intelligente o il primo album solista di Samuel Il Codice Della Bellezza”,

01 ON THE SIDEWALKS OF MY SOUL (feat. BUNNA)

02 RANDOM GARGOYLE

03 FALSE STEP

04 FINO AL GIORNO IN CUI (feat. COSMO)

05 NEVERENDING (feat. NIAGARA)

06 TOTEM

07 LINE (feat. BIRTHH)

08 REALISMO MÁGICO (feat. POPULOUS)

09 CLUB PURITATE

10 I MIEI NEMICI (feat. RADIO MARIA)

11 FUNERAL PARTY

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner