partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


La Fura dels Baus
Free Bach 212. Recensione
Semiramide
Di Gioachino Rossini
L'Amour des Trois Oranges
di Sergej Sergeevič Prokof'ev
Il Nabucco
Di Giuseppe Verdi
Un flauto magico di Mozart
Regia di Peter Brook
Carmina Burana
Cantata scenica per soli, coro e orchestra di Carl Orff
Compagnia Lavoro Nero Teatro
Jsb - Come Bach
Béla Bartók
Protagonista al Maggio Musicale Fiorentino
La Metamorfosi
Di Silvia Colasanti
Der Rosenkavalier
Inaugura il 75° Maggio Musicale Fiorentino

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  19/07/2019 - 21:01

 

  home>live > teatro_musicale

Scanner - live
 


Il ritorno del musical
Dal teatro al cinema, all'immaginario collettivo
La metamorfosi
Fra i temi di Musiche In Scena, al Teatro Studio di Scandicci, sabato 29 marzo 2003

 




                     di Daniele Dominici


Bilancio di Musiche in Scena
Programma del convegno per un nuovo teatro musicale
Arti sceniche: lo special di Scanner
Musiche in scena: un primo bilancio in tempo reale
Stefano De Martin: un confronto multidisciplinare
Massimo Marino: la musica, un cardine di rottura dei confini disciplinari
Giancarlo Cauteruccio: Musica delle mie brame
Fulvio Cauteruccio: come è nato Roccu u stortu
Renata Molinari: appunti per azioni in musica
Giordano Montecchi: oltre l'opera
Simonetta Pecini: riflettere per dialogare
Massimo Luconi: riflessioni sul teatro musicale
I percorsi di contaminazione tra rock e scena in Italia
Il ritorno del musical
Teatro Studio di Scandicci: Stagione teatrale 2002/03
Ico No Clast
Roccu u Stortu
La Tempesta
Koreja e Raiz: Brecht's Dance la danza del ribelle
Gogmagog: L'alba e la notte. Partitura
Kinkaleri: Tono
Kinkaleri: Otto
Teatrino Clandestino: Iliade


Il ritorno del musical, uno dei luoghi deputati in cui scena e musica più strettamente si intersecano, è storia recente, economica oltre che artistica. Capace di influenzare anche lo scenario della lirica, almeno nelle sue emersioni più commerciali. Altalenante ma sempre fortemente presente a Broadway e a Londra, il musical ha avuto una sua forte rinascita di pubblico e produzione in Europa, e soprattutto in Francia. Dai Miserabiliai Dieci  comandamenti, è tutto un fiorire di grandi e ed impegnative produzioni, volte alla costruzione di un genere di spettacolo audiovisivo globale capace di fuoriuscire dai confini deputati del teatro inteso come edificio per invadere spazi più grandi, solitamente destinati ai concerti rock.

Il Wort und Ton Drama si arricchisce di marcate componenti visive, e disegna contorni di una fruibilità più estesa. Contemporaneamente, il cinema si impossessa in due sensi diversi di questo ritorno, amplificandolo in una sorta di circuito virtuoso. Direttamente, portando sullo schermo testi direttamente dalla tradizione del musical: è il caso di Chicago, pluripremiato agli Oscar 2003. In maniera mediata, come fa Baz Luhrmann in Moulin Rouge: su un cotè vagamente operistico il regista australiano costruisce uno straniante melting pot della cultura musicale del Novecento, e soprattutto del rock. Operazione che aveva già tentato con il mai troppo valutato Romeo + Giulietta, e che lo ha portato a progettare la grande operazione della Boheme. Un’opera lirica “alleggerita” nella composizione dell’orchestra, spalmata di una patina scenografica desunta direttamente dal cinema, con un cast di cantanti giovani e dal grande appeal estetico che si alternano per garantire un numero maggiore di rappresentazioni. I puristi storcono il naso, ma il successo commerciale è assicurato; e prefigura nuovi scenari e nuove possibilità d’intreccio tra modalità anche “alte” e l’inevitabile circuito commerciale. E intanto in Italia si allestono per la prima volta 29 musical, che hanno una grande circuitazione.

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner