partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


La Fura dels Baus
Free Bach 212. Recensione
Semiramide
Di Gioachino Rossini
L'Amour des Trois Oranges
di Sergej Sergeevič Prokof'ev
Il Nabucco
Di Giuseppe Verdi
Un flauto magico di Mozart
Regia di Peter Brook
Carmina Burana
Cantata scenica per soli, coro e orchestra di Carl Orff
Compagnia Lavoro Nero Teatro
Jsb - Come Bach
Béla Bartók
Protagonista al Maggio Musicale Fiorentino
La Metamorfosi
Di Silvia Colasanti
Der Rosenkavalier
Inaugura il 75° Maggio Musicale Fiorentino

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  21/07/2019 - 19:22

 

  home>live > teatro_musicale

Scanner - live
 


Koreja e Raiz
Brecht's Dance la danza del ribelle
Progetto e regia Salvatore Tramacere, elaborazione drammaturgia Gianluigi Gherzi e Salvatore Tramacere, con Ippolito Chiarello, Sabrina Daniele, Silvia Lodi, Fabrizio Pugliese, Raiz, Silvia Ricciardelli, Fabrizio Saccomanno, musiche di Paolo Polcari e Almamegretta, scene e luci: Lucio Diana e Luca Ruzza, costumi: Laura Colombo
Al Teatro Studio di Scandicci sabato 22 e domenica 23 marzo 2003

 




                     di Giovanni Ballerini


"Brecht's dance, danza del ribelle. Il fantasma di Brecht ci ha accompagnati nel lavoro drammaturgico. Brecht, feroce distruttore dell'ortodossia teatrale del proprio tempo. Brecht, spina critica nell'analisi degli ordini sociali. Brecht che, con le proprie opere, accompagna ama e critica l'esperienza di "chi dice no". Attraverso lui abbiamo incontrato adolescenze rabbiose e disperate".

E' un fantastico incontro fra teatro e musica quello che vede protagonisti Koreja e Raiz al Teatro Studio di Scandicci sabato 22 e domenica 23 marzo 2003. Si chiama Brecht's Dance la danza del ribelle ed è un progetto di Salvatore Tramacere (che cura anche la regia), su un'elaborazione drammaturgia di Gianluigi Gherzi e dello stesso Tramacere. Il risultato sono dei frammenti di "Baal", di "L'opera da tre soldi", de "Il cerchio di gesso del Caucaso" . Tre momenti del teatro di Bertolt Brecht (che ha sempre ritenuto fondamentale l'incontro del teatro e della musica) interpretati come un'opera rock, o meglio drum'n'bass (anche se c'è spazio anche per momenti di squisita elettronica, di rap e reggae), con la musica di Paolo Polcari e Almamegretta e la partecipazione di Raiz nelle vesti di cantante-narratore. Le scene e le luci sono di Lucio Diana e Luca Ruzza, i costumi: Laura Colombo. Lo spettacolo della compagnia leccese rappresenta sicuramente uno stimolo, un esperimento interessante teso a esprimere un nuovo modo di intendere il teatro musicale contemporaneo. Il progetto è infatti l'evoluzione logica delle esperienze di teatro musicale realizzate negli ultimi quattro anni dai Cantieri Teatrali Koreja: ci riferiamo, in particolare alle collaborazioni con la Biennale Musica e il Teatro La Fenice di Venezia in occasione della co-produzione di "K-trilogia della solitudine" (su musiche del compositore Luca Mosca) e in occasione della produzione " Acido Fenico", che vede la presenza in scena degli attori di Koreja insieme a cantanti e musicisti del Sud Sound System.

"Abbiamo cercato le nostre parole per raccontare non le opere, ma quelle passioni e pulsioni che ci fanno sentire oggi Brecht vicino. Il cantare del teatro di Brecht è diventato il recitar cantando degli attori e il canto degli Almamegretta, di Raiz, e di Paolo Polcari, che ispirandosi da una parte alla musica di Kurt Weill e dall'altra alla fascinazione di Brecht per l'Asia, mettono per la prima volta al servizio del teatro la loro esperienza di 'migranti' della musica. Bertolt Brecht aveva già capito nel suo tempo che il teatro doveva incontrare la musica e cercare insieme di costruire un linguaggio nuovo - sottolineanano i Koreja -. Spero che nel nostro caso trovare nuovi suoni e nuove voci per il percorso di Brecht voglia dire accettare totalmente la sfida postaci dall'ambiguità e dalla complessità del nostro tempo e della ricerca musicale contemporanea. Cantare partendo da Brecht. Cantare al buio nel tempo dei tempi bui".

La Compagnia Koreja e Raiz di Almamegretta saranno presenti con un intervento video a Musiche in scena, un convegno per un nuovo teatro musicale, in programma sabato 29 marzo al Teatro Studio di Scandicci.

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner