partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Batracomiomachia
La versione di Leopardi
La Biennale di Venezia
Gli appuntamenti 2022
Musica in scena
Un progetto multidisciplinare
Biennale College
Terza edizione
Crave
Di Sarah Kane
Era la nostra casa
Scritto e diretto da Nicola Zavagli
Teatro popolare d’arte
Tutto Scorre - una favola nera
Tre donne in cerca di guai
Regia di Nicasio Anzelmo
Call Me God
Finalmente l'edizione italiana
Piero della Francesca
Il punto e la luce

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  15/07/2024 - 20:13

 

  home>live > appuntamenti

Scanner - live
 


Teatro Cantiere Florida
Si alza il sipario su “Musa di Fuoco”
Da novembre 2006 a marzo 2007, la nuova stagione di prosa del Teatro Cantiere fiorentino
Pasticceri (Io e mio fratello Roberto), Trionfi, Macbeth, Romeo e Giulietta, In alto mare, Innamorati, per i più piccoli la rassegna Sabati e domeniche al Florida

 




                     di Giovanni Ballerini


Teatro Cantiere Florida, Musa di Fuoco, stagione 2006 - 2007
Romeo & Giulietta, drammaturgia e regia di Leo Muscato, 2007
MacBeth, regia Elena Bucci in collaborazione con Marco Sgrosso, 2007
Pasticceri, Io e mio fratello Roberto, Capuano - Abbiati, 2007


La IV stagione di prosa del Teatro Cantiere Florida di Firenze si chiama “Musa di fuoco” e punta su innovazione, ricerca nella drammaturgia contemporanea e classica. Da novembre 2006 a marzo 2007 sei spettacoli con una nuova conveniente formula di abbonamento: un carnet di 6 ingressi al costo di 42 Euro.

Sempre al Florida, fino all’11 febbraio 2006, per i più piccoli e le famiglie, c’è la rassegna “Sabati e domeniche al Florida”, realizzata in collaborazione con i Pupi di Stac. A questo proposito va segnalato l’appuntamento speciale del 2 e 3 dicembre 2006 con Cipì Manuale di volo il cui incasso è stato devoluto interamente all’Unicef.

Gli altri appuntamenti della rassegna per i ragazzi sono 24, con titoli accattivanti: da “Processo al Gatto con gli stivali”, a “Notizie dal matrimonio di Cenerentola” fino ai classici “Cappuccetto Rosso”, “Le avventure di Pinocchio” e tanti altri. Gli spettacoli iniziano ne l pomeriggio alle 16,30 con prezzi accessibili dai 5 ai 7 Euro.

Ma torniamo a Musa di Fuoco, il cartellone si apre il 17 novembre con “Pasticceri (Io e mio fratello Roberto)” sul palco Abbiati e Capuano, due fratelli gemelli, uno ha i baffi l’altro no, uno balbetta l’altro no, parla bello spedito. Il laboratorio di pasticceria è la loro casa. A fine spettacolo gli spettatori verranno invitati a degustare i cibi cucinati dai “Pasticceri”.

Il 30 novembre e il 1 dicembre va invece in scena “Trionfi” un omaggio a Giovanni Testori con la regia di Antonio Latella. Il senso della nascita il grande tema conduttore dell'opera. Il testo contraddittoriamente avvicina e respinge di continuo e allo stesso tempo non finisce mai di sorprendere, dando prova di un percorso interiore, che tocca i temi fondamentali dell'esistenza.

A gennaio 2007 torna il teatro classico con due opere di Shakespeare.
Il 19 è la volta del “Macbeth”. Come spesso accade per le opere grandi, Macbeth vola attraverso il tempo e sembra scritto per noi, che viviamo sgomenti la legittimazione della corsa al potere, la bulimìa verso i beni materiali e il vuoto creato dal rapido mutamento dei valori e del senso dei patti umani e sociali.

L’1 e 2 febbraio “Romeo e Giulietta”. I veri protagonisti dello spettacolo non sono i personaggi dell’opera, ma sette vecchi comici girovaghi che si presentano al pubblico per interpretare la dolorosa storia di Giulietta e del suo Romeo, osservando il più autentico spirito elisabettiano: sono tutti uomini e ognuno di loro interpreta più personaggi, anche quelli femminili.

L’opera di Slavomir Mrozek “In alto mare”, una nuova produzione di Elsinor va in scena il 15 e 16 febbraio. Tre personaggi vengono precipitati in una situazione difficile: una zattera scampata ad un naufragio e la difficoltà di aver terminato le provviste. Per sopravvivere ancora un po’ uno dei tre si dovrà sacrificare e darsi in pasto agli altri. Ma chi?.

La stagione si chiude il 1 e 3 marzo 2007 con “Innamorati” di Carlo Goldoni, per l’adattamento e regia di Gabriele Gi Russo. Scritta nel 1759 e ispirata, come Goldoni stesso dice, ad una coppia di amici frequentata nel suo soggiorno romano, è sicuramente una delle commedie più fortunate dell’autore. L’opera, se pur risente ancora degli influssi della Commedia dell’Arte, è ormai conformata a meccanismi, invenzioni e ambientazioni del teatro borghese inventato da Goldoni.

Voto 7 ½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner