partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Claudio Vergnani
La sentinella
John Scalzi
L’ultima colonia
Stefano Fantelli
Strane Ferite
Tom Piccirilli
Nell’abisso profondo
Claudio Vergnani
L’ora più buia
Javier Márquez Sánchez
La festa di Orfeo
Riccardo D’Anna
La figura di cera
Andrea G.Colombo
Il Diacono
Gianfranco Manfredi
Tecniche di resurrezione
Claudio Vergnani
Il 36° giusto

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/08/2019 - 08:35

 

  home>libri > fantasy

Scanner - libri
 


Claudio Vergnani
L’ora più buia
Un romanzo dove il soffio umano della disperazione si annichilisce su un pensiero nero e ineluttabile
Gargoyle Books, pp.492, € 1,00

 




                     di Matteo Merli


Claudio Vergnani: Il 18° vampiro
Claudio Vergnani: Il 36° giusto
Claudio Vergnani: L’ora più buia
Claudio Vergnani: La sentinella


E' diventato in poco tempo un fenomeno della lettura horror italiana Claudio Vergnani grazie al successo della trilogia dei vampiri in salsa modenese, partita con il 18°Vampiro e proseguita con il 36°Giusto, riscuotendo successo di pubblico e creando un passa parola tra i lettori davvero travolgente. Dopo tanto attesa siamo arrivati al terzo volume, L’ora più buia. Come sempre fa l’abile Vergnani, riesce a mettere a suo agio il lettore e a veicolarci con abilità nel mondo dei suoi protagonisti e allora ci si imbatte in Gabriele, giovane scrittore,  per passare al mitico Vergy, forzuto rompiscatole con il dono di elargire perle di saggezza condite con turpiloquio e poi in testa a tutti c’è il malinconico Claudio, che sta perdendo ogni stimolo per la sua esistenza. Messa da parte la suddivisione in racconti del romanzo precedente, in questa terza avventura il nostro gruppo di cacciatori sono alla ricerca disperata di Alicia, anche se dovranno affrontare un potente vampiro maestro che agisce nell’oscurità, muovendo sapientemente le sue pedine per intralciare il loro percorso. Questa volta, per Claudio e Vergy questo confronto avrà il sapore amaro di una resa dei conti definitiva, che metterà ognuno di loro di fronte alle paure più profonde del loro animo, evidenziando uno stadio di depressione senza uscita.  In questa discesa negli inferi, tra vampiri putrescenti e trappolesataniche, Claudio sprofonderà nel suo male di vivere, ossessionato dalledomande per comprendere cosa significhi veramente vivere. Ma come sempre accade nei romanzi di Vergnani, l’escursione mentale serve per umanizzare i personaggi e tirare fuori le loro contraddizioni, per non farli sembrare solo delle figure statiche in moto in una cornice di genere, coinvolgendo così il lettore. Oltre a questo e allo scherno derisorio e alle battute volgari, c’è la sapida mano di uno scrittore che sa bilanciare con maestria questi ingredienti, trovando il suo massimo grado nel finale, dove l’ora più buia apre le porte dell’inferno e ci si confronta con la morte. Il commiato di questo sparuto gruppo di disperati cacciatori di vampiri, è la degna conclusione della trilogia, dove il soffio umano della disperazione si annichilisce su un pensiero nero e ineluttabile, svelando in profondità l’inequivocabile libertà del cuore umano, nei suoi sommovimenti emotivi, rendendo tutto così estremamente vero e sincero, come se fosse uno sfogo liberatorio scritto in bianco e nero.

Voto 9 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner