partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Jane Green
Voltiamo pagina
James Ellroy
Il dubbio letale
Wu Ming
Cinque scrittori per nessun nome
Rapimento
Susan Minot
Giuseppe Ferrandino
Cento modi per salvarsi la vita...
Libernauta 2001-2002
La nuova edizione del concorso librario
Militant A
Storie di assalti frontali
Bruce Jones
The official Formula Uno Guida 2000
P. Verri - P. Ferrari
Combat Folk
Michele Giuttari - Carlo Lucarelli
Compagni di sangue

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  24/08/2019 - 23:57

 

  home>libri > off

Scanner - libri
 


Bruce Jones
The official Formula Uno Guida 2000
Firenze, Octavo, 2000; pp. 128

 




                     di Paolo Boschi


The official Formula Uno Guida 2000 è un approfondito vademecum in grado di presentare in un’agile carrellata tutte le informazioni dalle quali un vero appassionato di Formula Uno non può prescindere. La guida di Bruce Jones è un insostituibile compagno di viaggio attraverso le tappe fondamentali della stagione 2000: i protagonisti, le scuderie, i GP circuito per circuito, particolari difficilmente analizzati altrove, come l’aspetto ‘grafico’ delle monoposto oppure i caschi dei piloti (almeno per la stagione in corso). Con The official Formula Uno Guida 2000 si entra nel variegato mondo dello sport più appassionante e rischioso del mondo direttamente dalla porta di ingresso principale: si comincia con la serie delle scuderie, analizzate una per una, con particolare attenzione ai risultati ottenuti l’anno scorso e con le novità tecniche messe in pista nel 2000. Non solo le protagoniste d’obbligo Ferrari (che dopo ventun anni ha di nuovo vinto il campionato del mondo) e McLaren, ovviamente, ma anche la Jordan, la Benetton, fino all’ultima arrivata in F1, ovvero la Jaguar, che ha scelto come prima guida l’ex ferrarista Eddie Irvine. Alle news relative ad ogni singola casa automobilistica sono affiancate le schede dei vari piloti: per le ‘rosse’ il tedesco tre volte campione del mondo (due con la Benetton, uno, quello 2000, con la Ferrari) Michael Schumacher e il carioca Rubens Barrichello, quindi gli alfieri delle frecce d’argento, il finlandese Mika Hakkinen (vincitore delle ultime due edizioni) e lo scozzese David Coulthard, ed ancora il canadese Jacques Villeneuve (figlio del campianto Gilles), i tedeschi Heinz Harald Frentzen e Ralph Schumacher (il fratellino di Schumi), gli italiani Fisichella e Trulli, fino all’argentino Mazzacane ed al ventenne inglese Jenson Button, esordienti assoluti nel campionato in corso. Non mancano neppure le promesse della prossima stagione, ovvero il colombiano Juan Pablo Montoya e lo scozzese Dario Franchitti. Oltre ai tabellini con i risultati delle precedenti edizioni, The official Formula Uno Guida 2000 propone un’accurata presentazione dei vari circuiti, da Monza al mitico Nuerburgring, da Indianapolis a Suzuka. La guida ideale in attesa di un gran premio: anche quest’anno perché, secondo consolidato copione, il campionato promette di decidersi all’ultima curva dell’ultima gara, sia per la classifica piloti che per quella relativa alle marche. Nella speranza che una volta tanto la fortuna arrida alla Ferrari e Schumi possa aggiudicarsi il suo terzo sigillo mondiale, che a Maranello è atteso dal lontano 1979. Hakkinen permettendo...

Bruce Jones, The official Formula Uno Guida 2000, Firenze, Octavo, 2000; pp. 128

Voto 6+ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner