partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Taste
l’edizione n.13
Taste
Un viaggio nel gusto
Taste
Ottava edizione
Taste N.6
In viaggio con le diversità del gusto
taste n.5
Un osservatorio unico del gusto
Volterragusto 2009 - 2010
Quinta edizione
deGustiBooks 2009
Produzioni enogastronomiche e libri di qualità
Taste
Quarta edizione
Leonardo da Vinci
Cameriere e capocuoco?
Caterina de' Medici
Donna e regina ghiotta di vita

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  11/12/2018 - 16:20

 

  home>gusto > gusto

Scanner - gusto
 


deGustiBooks 2009
Produzioni enogastronomiche e libri di qualità
Lo spettacolo del gusto è sempre più grande
Dal 15 al18 ottobre 2009 alla Fortezza da Basso di Firenze

 




                     di Giovanni Ballerini


Produzioni enogastronomiche e libri di qualità si incontrano a Firenze. Bilancio positivo per il festival che ha coinvolto appassionati di buona cucina e buone letture, che in questa terza edizione hanno affollato gli stand di deGustiBooks. Tanti i protagonisti che hanno regalato al pubblico della rassegna fiorentina un tuffo tra i piaceri del palato e della mente: l’antropologo Marino Niola, appassionato narratore della cultura del cibo, ha tracciato un avvincente affresco sull’alimentazione, fornendo agli spettatori intervenuti all’incontro fiorentino, condotto dal giornalista Bruno Gambacorta, una lente per comprendere gli usi e i costumi alimentari di ogni angolo del mondo. Tanta passione nelle parole di Michele Marziani e Marco Salzotto, arrivati a Firenze per presentare il loro ultimo volume I sovversivi del gusto. Infaticabili Indiana Jones alla ricerca del prodotto d’eccellenza (in via di estinzione) il loro è stato un vero e proprio invito al viaggio gastronomicamente terapeutico.

Artigiani del gusto ed editori in quattro giorni di degustazioni, incontri, presentazioni, laboratori, convegni: per un tocco di eleganza a tavola sono arrivati i consigli di Donna Brown le cui composizioni di fiori e ortaggi hanno incantato il pubblico, non solo femminile, accorso al Bookaffè. I food show hanno confermato di essere il cuore della rassegna, con un numero sempre più ampio di spettatori/degustatori alle prese con ricette della tradizione o decisamente innovative, una lezione di alta cucina in ogni caso. Tra le guest star: il principe dei cuochi Filippo La Mantia, Sergio Maria Teutonico, Arturo Dori e il maestro Italo Bassi, chef dell’Enoteca Pinchiorri. Sempre ironico e appassionato Leonardo Romanelli, consulente artistico della rassegna e animatore di molti appuntamenti in programma. Direttamente dalla multietnica Londra, il foodtrotter angloindiano Simon Majumdar. Il suo viaggio intorno al mondo lo ha portato ad assaggiare di tutto (e a spendere i risparmi di una vita!): l’adorato jamon iberico, il disgustoso squalo islandese, il prelibato pane ca meusa di Palermo e tanto altro ancora ….. Alla fine tutti i presenti, incuriositi dai divertenti aneddoti gastronomici di Simon, hanno chiesto a gran voce la traduzione italiana del suo Eat my Globe. Fra gli eventi, segnaliamo il successo del concorso “Il mio panino d’autore metropolitano” firmato Negroni, dei laboratori sul caffè, delle degustazioni di vino a cura di Gola gioconda, e delle creative installazioni di Infinite Trame, il Gusto del riciclo, Food House e degli originali Orti Urbani.

Voto 7 + 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner