partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Orlando, my political biography
Regia di Paul B. Preciado
Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/04/2024 - 12:42

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Sitcom
Regia di François Ozon
Cast: Evelyn Dandry, François Marthouret, Stéphane Rideau, Marina De Van; commedia/grottesco; Francia; 1998; C.
Famiglia, fiction... sitcom

 




                     di Paolo Boschi


Sitcom
Sotto la sabbia
8 Donne e un mistero
Swimming Pool


Nel suo primo lungometraggio François Ozon mette in pratica un'idea dissacrante: servendosi del meccanismo della sitcom televisiva (girata esclusivamente in interni, con attori sconosciuti e budget ridotto ai minimi termini) ci presenta un rassicurante quadretto familiare e poi si diverte a dissezionarlo con artifici quasi da teatro della crudeltà. Gli ingredienti del caso ci sono tutti: una tipica famiglia altoborghese, che vive in una bella villetta, composta di un padre ingegnere, una madre che si divide tra la palestra e le sedute psichiatriche, un figlio studioso ed una figlia artista. Un vero e proprio locus amoenus, turbato dall'incursione di un topolino bianco: il roditore scatena i desideri e gli impulsi latenti di ogni personaggio, rivoluzionando lo status quo. Così, via via che la storia va intricandosi, accade che nella psiche della figlia si risvegli un irresistibile impulso autodistruttivo, che permane anche dopo i danni di un tentato suicidio. Che il figlio scopra la sua sessualità gay mandando contemporaneamente in cortocircuito emozionale anche la madre, che cercherà di 'curarlo' con una terapia basata sull’incesto. Il tutto mentre il padre resta totalmente indifferente alle scosse telluriche che vanno squassando la sua famiglia. Al quadro atipico e chiaramente grottesco si aggiungono anche la stravagante cameriera di casa e suo marito, insegnante di ginnastica, extracomunitario ed omosessuale latente. In un finale all'insegna della metamorfosi kafkiana la famiglia, in qualche modo, si ricompone. Sitcom stupisce e spiazza di continuo lo spettatore, ma l’idea di base, dilatata da Ozon lungo l’arco della trama, acquista progressivamente il sapore dell’exercice du style. Un esordio comunque interessante.

Sitcom, regia di François Ozon, con Evelyn Dandry, François Marthouret, Stéphane Rideau, Marina De Van; commedia/grottesco; Francia; 1998; C.; dur. 1h e 25'; V.M. 18

Voto 7- 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner