partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Il Posto, Il mio posto è qui,
Due film in sala a Firenze
Orlando, my political biography
Regia di Paul B. Preciado
Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  23/06/2024 - 20:29

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


8 Donne e un mistero
Regia di François Ozon
Cast: Catherine Deneuve, Isabelle Huppert, Emmanuelle Béart, Fanny Ardant, Danielle Darrieux, Virginie Ledoyen, Firmine Richard, Ludivine Sagnier; commedia; Francia; 2002; C.
Un giallo al femminile tra commedia e sprazzi di musical

 




                     di Paolo Boschi


Sitcom
Sotto la sabbia
8 Donne e un mistero
Swimming Pool


Vigilia di un nevoso Natale degli anni Cinquanta. Una magione signorile avvolta dal biancore innevato della campagna francese. All’interno sette donne (presto arriverà l’ottava, convocata da voce ignota) e l’unico uomo di casa, Marcel, assassinato con una pugnalata alle spalle. La casa in questione completamente isolata dal vicino centro abitato e con la linea telefonica interrotta da mani sconosciute ma, presumibilmente, appartenenti ad una delle signore della magione: l’unica possibilità per risolvere il mistero è indagare in famiglia ricostruendo gli alibi delle possibili sospette, virtualmente tutte le protagoniste. Ad animare siffatto contesto di marca dichiaratamente teatrale – per il quale François Ozon si è ispirato ad una pièce di Robert Thomas – otto tra le più grandi attrici del cinema transalpino, equamente spartite tra dive dichiarate, attrici di razza, giovani promesse e comprimarie di lusso. 8 Donne e un mistero è una commedia d’afflato hollywoodiano ma allo stesso tempo di sapore insostenibilmente francese, un giallo d’interni sulla falsa riga di Trappola per topi o Dieci piccoli indiani di Agatha Christie, un mistero tutto giocato al femminile ed in cui l’unica presenza maschile (la vittima) è ripresa sempre rigorosamente di spalle anche nelle ricostruzioni dei suoi rapporti con le sospette nelle ore immediatamente precedenti l’efferato omicidio. A contendersi la palma dell’assassina l’affascinante madre Gaby, in procinto di abbandonare il marito, l’ex danzatrice esotica Pierrette, sorella della vittima ed avvezza ad estorcergli denaro, la figlia maggiore Suzon, di ritorno dagli studi in Inghilterra con un imbarazzante problema, la figlia minore Catherine, dispettosa ed accanita lettrice, la terribile cognata Augustine, zitella inacidita che incolpa tutti del proprio nubilato, la suocera Mamy, sedicente amante della famiglia ma assai avida, la nuova cameriera Louise, insolente e probabile fiamma del padrone, ed infine la signora Chanel, la dolce tata che ha cresciuto le bimbe di casa ma che, come tutte, conserva qualche segreto nel cassetto. L’ultima fatica di Ozon è un film dall’impeccabile confezione d’epoca, un manifesto di divismo rosa con intriganti incursioni nel non detto, nel proibito, nel perbenismo borghese e nell’inversione sessuale ante litteram, quando lesbismo era un termine decisamente poco diffuso. 8 Donne e un mistero, last but not the least, è anche un ibrido di musical con inserzioni canore e coreografiche intassellate nella trama con certosina simmetria. Complessivamente una commedia che offre il meglio del cinema di François Ozon, un film che in modo riduttivo potremmo persino definire un divertissement, ma soltanto aggiungendo una fondamentale specificazione: un perfetto divertissement filmico per un delitto perfettamente ironico. Questione di dettagli. Da segnalare la sequenza cult in cui Catherine Deneuve e Fanny Ardant, intrecciate a terra in un furioso litigio, finiscono per stringersi in un morbido abbraccio saffico. Vivamente consigliato.

8 Donne e un mistero - 8 femmes, regia di François Ozon, con Catherine Deneuve, Isabelle Huppert, Emmanuelle Béart, Fanny Ardant, Danielle Darrieux, Virginie Ledoyen, Firmine Richard, Ludivine Sagnier; commedia; Francia; 2002; C.; dur. 1h e 43'

Voto 7½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner